la serie di colpi

Rapinavano ragazzini minacciandoli di morte: arrestato un 17enne senegalese

La banda ha colpito nei mesi di luglio e agosto nella zona tra Osio Sopra e Osio Sotto. A fine settembre era già finito in carcere un connazionale di 20 anni

Rapinavano ragazzini minacciandoli di morte: arrestato un 17enne senegalese
Cronaca Osio Sotto e Osio Sopra, 03 Dicembre 2020 ore 11:41

Insieme ad altri due amici connazionali aveva terrorizzato alcuni ragazzi nella zona tra Osio Sotto e Osio Sopra, avendoli minacciati di morte con coltelli e pistola nel caso in cui si fossero rifiutati di consegnarli denaro o il telefono cellulare. Autore delle rapine, messe a segno nei mesi di luglio e agosto, un ragazzo di 17 anni di origine senegalese della Bassa Bergamasca, arrestato ieri pomeriggio (mercoledì 2 dicembre) dai carabinieri di Treviglio. Il diciassettenne senegalese è stato collocato in una comunità dove rimarrà a disposizione dei magistrati per l’interrogatorio di garanzia.

Uno dei componenti della banda, che colpiva i frequentatori di un luna park stagionale di Brembate, era già finito in carcere il 29 settembre: si trattava del senegalese B.I.D., 20 anni, di Brembate. I due arrestati e il complice (al momento irreperibile) sono imputati per una rapina commessa in un parco di Osio Sotto il 16 luglio a danno di due ragazzi, un ventitreenne e un minorenne di Boltiere, costretti a seguirli in luogo appartato e a consegnargli 155 euro in contanti. Un secondo colpo era stato messo a segno a Osio Sopra il 9 agosto ai danni di un quattordicenne di Dalmine, fermato mentre tornava a casa in bicicletta e minacciato di morte con una pistola. Infine, la terza rapina è stata messa a segno il 13 agosto, sempre in un parco di Osio Sopra, ai danni di tre minorenni del posto che hanno dovuto consegnare alla banda i pochi euro che avevano in tasca.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità