Il dramma

Roncola: muore per un malore di fronte alla moglie tetraplegica

Paralizzata da 11 anni, non ha potuto fare nulla per aiutare il marito 60enne

Roncola: muore per un malore di fronte alla moglie tetraplegica
28 Agosto 2020 ore 10:30

Una storia tragica ma commovente quella della morte di Gian Piero Grossi, 60 anni, nella contrada Roncola Bassa, ai piedi dell’Albenza. Se n’è andato per un malore e la moglie Lori, tetraplegica da 11 anni per una caduta accidentale dal balcone, non ha potuto fare nulla per aiutarlo. La sua flebile voce, mentre diceva «Piero, Piero, infarto, aiuto», è stata udita dai vicini. Sabato alle 10 i funerali alla chiesa parrocchiale di San Bernardo di Roncola. Lori è riuscita a raccontare ai soccorritori di aver cenato con il marito mercoledì sera, prima di essere messa a letto.

Chi era. Gian Piero amava fare lunghe passeggiate a cavallo con la moglie, prima dell’incidente. Partecipava attivamente  alla Fiera di Sant’Alessandro, anche per fare pet therapy a ragazzi disabili. Anche dopo l’incidente, portava sempre la moglie a vedere i loro amati cavalli.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia