Sostegno al territorio

San Pellegrino, dal Comune 130 mila euro per l’assunzione dei residenti in difficoltà

Il contributo verrà suddiviso tra quelle aziende che assumeranno cittadini locali per effettuare lavori di manutenzione per patrimonio comunale

San Pellegrino, dal Comune 130 mila euro per l’assunzione dei residenti in difficoltà
Val Brembana e Imagna, 04 Agosto 2020 ore 09:45

Il Comune di San Pellegrino scende in campo al fianco delle ditte e dei residenti che, a causa dell’emergenza sanitaria, si trovano in condizione di fragilità economica. L’Amministrazione ha infatti messo a disposizione delle aziende un contributo del valore di 130mila euro (che potrebbe aumentare sulla base del numero di richieste) per effettuare lavori di piccola manutenzione sul territorio comunale a patto però che vengano assunti cittadini di San Pellegrino disoccupati o in condizione di disagio economico-sociale, in accordo con i servizi sociali.

Il finanziamento massimo che potrà essere erogato a ciascuna ditta è di ventimila euro e gli operatori interessati alla manifestazione di interesse dovranno presentare la propria adesione in Municipio entro il 20 agosto.

Inoltre, il Comune di San Pellegrino ha ridotto la Tari del 25 per cento ai negozianti chiusi per il lockdown e rimborsato il canone di occupazione di suolo pubblico alle attività che sono rimaste chiuse, mentre con il Distretto del commercio sono stati distribuiti centomila euro di contributi alle piccole e medie imprese locali.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia