Cronaca
Il caso

Scappa dai domiciliari e va alla messa di mezzanotte: arrestata, ma gli agenti le offrono il panettone

È successo la sera della vigilia nella basilica di Treviglio

Scappa dai domiciliari e va alla messa di mezzanotte: arrestata, ma gli agenti le offrono il panettone
Cronaca 27 Dicembre 2022 ore 01:38

È scappata dai domiciliari, ma c'era un buon motivo: la messa di mezzanotte nella basilica di Treviglio, la vigilia di Natale, come racconta PrimaTreviglio. Motivo non sufficiente per i poliziotti, però: la donna è stata arresta.

Evasa dai domiciliari

Come di routine, gli agenti di polizia del commissariato cittadino hanno proceduto ai consueti controlli per il rispetto delle misure cautelari, e quando si sono resi conto che la donna, 40enne, non era in casa, sono andati a prenderla proprio in basilica, dovevano sospettavano fosse andata. E avevano ragione.

Panettone e spumante in commissariato

Il magistrato ha quindi convalidato l'arresto, e l'applicazione, di nuovo, dei domiciliari. Ma Natale, è sempre Natale... Così gli stessi agenti di polizia che la avevano arrestata, prima di accompagnarla a casa (dove si spera per lei che resti, dato che spesso la violazione dei domiciliari implica la disposizione della custodia cautelare in carcere) le hanno offerto una fetta di panettone e un bicchiere di spumante.

Seguici sui nostri canali