Allarme rosso

Continua l’incubo meningite nel Sebino: 50enne ricoverato, nuovo caso sospetto a Predore

Continua l’incubo meningite nel Sebino: 50enne ricoverato, nuovo caso sospetto a Predore
13 Gennaio 2020 ore 18:25

Un uomo di cinquant’anni, di Predore, è ricoverato all’Ospedale Papa Giovanni XXIII: gli accertamenti sono ancora in corso, ma il sospetto è che si tratti di un nuovo caso di meningite. Le autorità sanitarie dovrebbero fornire aggiornamenti nelle prossime ore. Secondo quanto trapela potrebbe trattarsi di meningococco C, lo stesso che aveva colpito quattro dei cinque casi accertati nel Sebino nelle ultime settimane e che ha causato anche due vittime, l’ultima proprio del paese dell’uomo.

Ad oggi la massiccia campagna vaccinale per formare un cordone anti-contagio nella zona ha raggiunto oltre ventimila persone, con sedi straordinarie aperte anche nel paese dell’uomo. Il vaccino in ogni caso richiede del tempo prima di svolgere a pieno la sua funzione (si può parlare, a seconda dei casi, di qualche giorno o anche di settimane dal momento della somministrazione).

Le condizioni dell’uomo, secondo le prime informazioni circolate, non sembrerebbero gravi e sarebbero stabili. In attesa di aggiornamenti, Ats fa sapere che le vaccinazioni nelle scuole continueranno: oggi (lunedì 13) e martedì 14 gennaio all’Istituto Lotto di Trescore, mentre mercoledì 15 e giovedì 16 i vaccini saranno somministrati all’Istituto Federici. Venerdì 17 gennaio, invece, si passerà al Centro di Formazione professionale, sempre a Trescore.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia