il fronte degli ospedali

Seconda ondata di Covid, l’Asst Bergamo Est assume 100 nuovi infermieri

Il personale aggiuntivo rappresenta il 10 per cento dell'organico attuale dell'Azienda socio-sanitaria. Gli infermieri entreranno in servizio il mese prossimo

Seconda ondata di Covid, l’Asst Bergamo Est assume 100 nuovi infermieri
10 Novembre 2020 ore 11:48

Nel pieno della seconda ondata gli ospedali bergamaschi da prima linea si sono trasformati nelle retrovie della lotta al virus. Ciononostante servono forze fresche per poter far fronte alle richieste del territorio e per garantire le migliori cure ai malati. Per questa ragione l’Asst Bergamo Est (che gestisce i presidi di Seriate, Alzano Lombardo Gazzaniga, Piario, Lovere e Calcinate) ha deciso di assumere a tempo indeterminato 100 nuovi infermieri, ossia il 10 per cento del suo organico attuale, che entreranno in servizio il mese prossimo. Di questi, 33 infermieri sostituiranno i colleghi andati in pensione, 54 il personale scelto per svolgere l’incarico di “infermiere di famiglia” e 13 si occuperanno dell’attività di tracciamento.

Il potenziamento dell’organico è anche necessario a fronte della richiesta di Regione Lombardia di aumentare i posti letto dedicati ai pazienti Covid, facendo fronte al costante flusso di nuovi ricoverati. Tra gli infermieri entrati in graduatoria ve ne sono una decina provenienti anche dall’estero, soprattutto dalla Gran Bretagna, che hanno approfittato del concorso per tornare in Patria.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia