In 15 anni

Da Seriate verso una nuova vita Sempre più persone vanno all’estero

Da Seriate verso una nuova vita Sempre più persone vanno all’estero
18 Giugno 2018 ore 09:55

Seriate che trovi, Seriate che lasci: quante persone vengono e se ne vanno ogni anno in città? Stiamo parlando del cosiddetto «movimento migratorio», ossia il risultato del numero delle iscrizioni e delle cancellazioni anagrafiche della popolazione residente, naturalmente registrate annualmente. I dati dono alquanto singolari.

Le iscrizioni. Per iscrizioni da altro Comune si intendono tutti gli individui iscritti a causa di un trasferimento di residenza da una città o da un paese diverso, ma sempre e comunque italiano. A Seriate nel 2017, chiusosi con  25.358 residenti, sono state 985 le persone che hanno deciso di venire ad abitare: si tratta di una cifra in aumento rispetto i precedenti sei anni, calcolando che nel 2016 furono 929 e nel 2015 884. Negli ultimi 15 anni, sono stati solo il 2007, il 2008 e il 2010 a contare più di 1050 persone trasferitesi a Seriate. Le iscrizioni dall’estero, dunque il numero di persone iscritte per trasferimento di residenza da un Paese straniero, sono state 193, circa il 25 per cento in più rispetto al 2016, ma in netto calo rispetto ai dati degli anni compresi tra 2003 e 2010 (con un’eccezione per il 2006, con solo 128 trasferiti). Esistono anche altre motivazioni che portano a un’iscrizione: se le prime due erano dovute a trasferimenti, qui invece rientrano tutte le operazioni di rettifica anagrafica. Ad esempio sono qui conteggiate le iscrizioni di persone erroneamente cancellate per irreperibilità e successivamente ricomparse, oppure quelle di individui non censiti eppure effettivamente residenti. Non parliamo in questo caso di grandi numeri: nel 2017 sono stati 21, in diminuzione rispetto al 2014 (47), 2015 (32) e 2016 (34), ma in netto calo rispetto al boom del 2011 (116), 2012 (200) e del 2013 (194), quando in soli tre anni furono più di 500 le persone che ottennero il cambio di residenza.

Le cancellazioni. Accanto agli arrivi, c’è però anche il binario delle partenze: le cancellazioni per altro comune, ossia tutti coloro che hanno cambiato residenza, scegliendo un altro comune italiano, sono state 841 nel 2017, in linea con i numeri rilevati negli ultimi quindici anni. Le cancellazioni per l’estero, quindi il numero….

 

Per leggere l’articolo completo rimandiamo a pagina 9 di Bergamopost cartaceo, in edicola fino a giovedì 21 giugno. In versione digitale, qui.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali