2-3 vs BCC Castellana Grotte

Sfida all’ultimo sangue per l’Olimpia che alla fine si arrende all’avversaria

Sfida all’ultimo sangue per l’Olimpia che alla fine si arrende all’avversaria
24 Aprile 2017 ore 09:41
Foto di Antonio Milesi

 

La Caloni Agnelli Bergamo va sotto, pareggia, sorpassa, viene appaiata, sogna, sembra potercela fare, ma alla fine la BCC Castellana Grotte raschia il fondo del barile e dopo quasi due ore e mezza di gioco espugna il PalaNorda, pareggia la serie e costringe la formazione allenata da Gianluca Graziosi a giocarsi il tutto per tutto alla bella (fischio d’inizio domani alle 18 in Puglia). La vincente di questa infinita ed emozionante serie di semifinali affronterà la Monini Spoleto (nelle cui fila milita lo schiacciatore bergamasco Romolo Mariano), che ha fatto fuori in quattro sfide l’Emma Villas Siena vincitrice della Coppa Italia e attende il nome dell’avversaria che sfiderà nella serie di finali (sempre al meglio delle cinque gare) che scatteranno già domenica 30 aprile.

4 foto Sfoglia la gallery

Con capitan Luppi out, ma presente a bordocampo nonostante l’intervento chirurgico subito solo poche ore prima del match, i bergamaschi si sono presentati con la medesima formazione di gara-3 – Jovanovic in cabina di regia, Hoogendoorn (promosso capitano) opposto, Cioffi ed Erati coppia centrale, Cavuto e Pierotti schiacciatori-ricevitori e Franzoni e De Angelis ad alternarsi nel ruolo di libero – approcciano bene l’incontro (grazie anche alla spinta delle 1600 presenze sugli spalti) duellando fino al 21-21, ma si spengono sul più bello lasciando strada a Castellana Grotte che ringrazia (23-25). Nella seconda frazione di gioco il filo conduttore è il medesimo della prima: le due squadre danno vita a un’emozionante partita ricca di apprezzabili giocate, con i rossoblù bravi nella circostanza a mantenere nervi saldi e la lucidità necessaria per pareggiare (25-23).

4 foto Sfoglia la gallery

Il terzo parziale sembra instradare la Caloni verso il successo (8-2), ma un blackout bergamasco favorisce i rivali – in campo con la diagonale Garnica-Cazzaniga, Presta e Ferraro al centro, Moreira e Canuto in posto quattro e Cavaccini libero – che appaiano già sul 9-9. Il nuovo +4 (18-14) non basta (20-20): serve nuovamente Hoogendoorn a indirizzare il match sul 2-1. Castellana domina il quarto set (20-25) e trascina le squadre al tie-break. Cavuto – mvp del match con 20 punti, 42 per cento in attacco e cinque aces – trascina Bergamo sul +4 (11-7) che sembra possa decidere la qualificazione, ma non è così. Canuto, fino a quel momento poco incisivo, e uno straordinario Moreira (28 punti, top scorer dell’incontro) sopperiscono al calo di Cazzaniga firmando un incredibile sorpasso che rimanda il verdetto alla bella in cui nessuno potrà più commettere errori.

 

 

Caloni Agnelli Bergamo – BCC Castellana Grotte 2-3
(23-25, 25-23, 25-21, 20-25, 14-16)
Caloni Agnelli Bergamo: Jovanovic 3, Pierotti 13, Cioffi 6, Hoogendoorn 16, Cavuto 20, Erati 6, Franzoni (L), De Angelis (L), Marsili 2, Carminati, Innocenti. Non entrato: Gamba. Allenatore: Graziosi.
BCC Castellana Grotte: Garnica 4, Moreira 28, Ferraro 13, Cazzaniga 16, Canuto 11, Presta 7, Pace (L), Cavaccini (L), De Santis, Scio. Non entrati: Quarta, Astarita, Parisi, Barbone. Allenatore: Lorizio.
Arbitri: Giorgia Spinnicchia e Giuliano Venturi
Durata set: 26′; 28′; 29′; 28′; 22′. Totale 133′
Note: spettatori 1600 circa. Muri 8-12, battute vincenti 10-3, battute sbagliate 15-23

Il tabellone delle semifinali
Caloni Agnelli Bergamo-BCC Castellana Grotte 2-2
Emma Villas Siena-Monini Spoleto 1-3

Il programma delle semifinali
Play Off Promozione, Semifinali Gara 4
Caloni Agnelli Bergamo – BCC Castellana Grotte 2-3 (23-25, 25-23, 25-21, 20-25, 14-16)
Monini Spoleto – Emma Villas Siena 3-0 (25-19, 25-23, 25-23)

Play Off Promozione, eventuali Semifinali Gara 5
Martedì 25 aprile 2017, ore 18.00
BCC Castellana Grotte – Caloni Agnelli Bergamo

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia