Cronaca
Tragedia

Si allontana dopo essere andato con l'auto contro un muro a Branzi, trovato morto un 55enne

La vittima è Eros Passera, originario di Valleve e residente a Foppolo, forse sopraffatto dal senso di colpa per quanto accaduto

Si allontana dopo essere andato con l'auto contro un muro a Branzi, trovato morto un 55enne
Branzi Aggiornamento:

Era andato a prendere due ragazze di 15 e 16 anni e un ragazzo di 15, e il padre di una delle giovani, a una festa a San Simone. Ma a Branzi, poco dopo il municipio, Eros Passera, 55 anni, ha perso il controllo della sua Ford Focus verso le 3 della notte tra sabato 18 e domenica 19 novembre ed è andato a schiantarsi contro un muretto: forse per la velocità, un colpo di sonno, il manto stradale viscido.

Poi, probabilmente sopraffatto dal senso di colpa, sicuramente scioccato – la 16enne a bordo è figlia della sua compagna –, si è allontanato dal luogo dell’incidente dopo aver contattato i soccorsi lungo. A preso un vicino sentiero e lungo quello è stato trovato morto quattro ore dopo.

Originario di Valleve e residente a Foppolo, Passera era molto conosciuto perché faceva il custode al condominio “Tre Cime”. Inoltre, era stato anche consigliere comunale a Valleve e ancora prima aveva lavorato come operaio proprio nel comune di Foppolo. L'ipotesi è che abbia compiuto un estremo gesto.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali