Parcheggio in Città Alta

Si allungano ancora i tempi del Parking Fara: aprirà nell’autunno 2021 (salvo imprevisti)

Il discusso silos sarebbe invece dovuto essere agibile all'inizio del prossimo anno, invece...

Si allungano ancora i tempi del Parking Fara: aprirà nell’autunno 2021 (salvo imprevisti)
Bergamo, 16 Gennaio 2020 ore 12:39

L’apertura dell’assai discusso Parking Fara slitta ancora. L’ultima data fornita, in ordine di tempo, era inizio 2021. Ora, dopo la risoluzione consensuale del contratto tra Bergamo Parcheggi e l’impresa Collini, per poter parcheggiare la propria automobile nel nuovo parcheggio in Città Alta bisognerà aspettare, quantomeno, l’autunno di quell’anno (salvo ulteriori complicazioni e imprevisti).

La società Bergamo Parcheggi nei prossimi giorni fornirà al Comune un programma più dettagliato degli interventi. Da parte di Palazzo Frizzoni, l’intenzione è quella di recuperare quanto più margine possibile sulla tabella di marcia, cercando di contenere al massimo non soltanto le tempistiche che vedranno fermo il cantiere per la realizzazione dell’infrastruttura, ma anche i tempi tecnici necessari per completare le diverse fasi dei lavori e di collaudo.

Gli scavi, infatti, non sono a rischio. Nonostante la Collini si sia chiamata fuori, nel cantiere dovrebbe entrare l’impresa Rota Nodari.

Attualmente l’impresa edile sta ultimando le operazioni di livellamento del terreno, che pare dovrebbero concludersi entro la fine del mese. La nuova ditta dovrebbe subentrare nel giro di circa 85 giorni, necessari a ultimare i lavori e redigere il certificato di collaudo provvisorio. Quindi si potrà iniziare con gli interventi per la costruzione degli 8 piani del parcheggio, per i quali si stima saranno necessari circa 8 mesi (un mese per piano).

A ciò si devono aggiungere altri 6 mesi per realizzare impianti, pavimenti, copertura e completare le rifiniture. Infine, sarà la volta dei collaudi per i quali serviranno almeno 3 mesi.

Su queste tempistiche potrebbe però incidere anche la realizzazione della passerella, con annesso bosco urbano, progettata dall’architetto paesaggista Joao Nunes che coprirà il parking.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia