tragica fatalità

Si sente male mentre è al lavoro in un cantiere a Cortenuova: stroncato elettricista di 44 anni

L'allarme è scattato intorno alle 16.40 in via Trieste, dove si sta costruendo un polo logistico

Si sente male mentre è al lavoro in un cantiere a Cortenuova: stroncato elettricista di 44 anni
Cronaca 17 Agosto 2021 ore 19:36

Si è accasciato in strada, accusando un malessere improvviso che lo ha stroncato mentre l’ambulanza lo stava trasportando d’urgenza in ospedale. Così è morto oggi pomeriggio, martedì 17 agosto, un uomo di 44 anni di nazionalità polacca, al lavoro in via Trieste a Cortenuova, luogo in cui è in costruzione un nuovo polo logistico della catena MD. Insieme agli altri operai avrebbe dovuto installare alcune apparecchiature nel capannone.

Come riportano i colleghi di PrimaTreviglio l’allarme è scattato intorno alle 16.40. Pare che l'uomo abbia prima manifestato un tremore, poi sia crollato a terra. Prima che arrivasse il personale medico il quarantaquattrenne, un elettricista, è stato soccorso anche dai suoi colleghi di lavoro, operai di una ditta polacca cui erano stati subappaltati i lavori, i quali hanno tentato di rianimarlo.

Le condizioni del lavoratore sono parse da subito particolarmente gravi, tanto che da Bergamo si è alzato in volo anche l’elisoccorso. A Cortenuova, dal capoluogo, è arrivata anche un'ambulanza per il trasferimento in codice rosso in ospedale. Il malore però è stato fatale per l'elettricista; i soccorritori non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. Sono state allertate anche le forze dell'ordine e il magistrato di turno ha disposto l'autopsia per chiarire le cause della morte. La salma è stata trasportata all'ospedale Papa Giovanni XXIII.