L'annuncio del governatore

La Regione annuncia che garantirà le risorse per l’anticipo della cassa integrazione

Fontana: «Entro una settimana fino a un milione di lombardi potranno chiedere in banca l’assegno, soldi veri. Se lo Stato non c’è garantiamo noi»

11 Aprile 2020 ore 10:20

Che l’emergenza sanitaria si potesse trasformare in emergenza economica e, di conseguenza, sociale, era più che evidente e, purtroppo, questo è uno scenario che di giorno in giorno sta assumendo contorni sempre più evidenti. Il doveroso blocco delle attività produttive non essenziali a tutela della salute pubblica ha avuto come effetto collaterale quello di gravare sul reddito di decine di lavoratori.

Per questa ragione, Regione Lombardia «grazie ad un accordo con il sistema bancario e i sindacati garantisce le risorse per l’anticipo della cassa integrazione», come ha annunciato il governatore regionale Attilio Fontana in un videomessaggio rivolto ai lavoratori lombardi.

«Entro una settimana fino a 1 milione di lombardi potranno chiedere in banca l’assegno, soldi veri. Se lo Stato non c’è garantiamo noi. In Lombardia parliamo con i fatti».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia