Cronaca
il blitz dei carabinieri

Spacciatore latitante da circa tre mesi arrestato a Paderno d'Adda: ora è in carcere

Il 49enne, marocchino, era ricercato da agosto, quando erano stati trovati in un casolare di San Paolo d'Argon 2 chili di cocaina e mezzo chilo di marijuana

Spacciatore latitante da circa tre mesi arrestato a Paderno d'Adda: ora è in carcere
Cronaca 20 Ottobre 2021 ore 11:59

Si era dato alla macchia in agosto, dopo che i carabinieri avevano trovato in un casolare di San Paolo d’Argon, da lui usato, circa due chili di cocaina e mezzo chilo di marijuana. La latitanza per un uomo di 49 anni, originario del Marocco, è però finita questa notte, dopo essere stato arrestato dai militari dell’Arma della compagnia di Bergamo.

Nei confronti del quarantanovenne, che ad agosto era stato denunciato a piede libero, il Gip del tribunale di Bergamo aveva emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per detenzione di sostanze stupefacenti.

Questa notte i carabinieri della sezione operativa, che nelle ultime settimane avevano pedinato e monitorato gli spostamenti di alcuni fiancheggiatori, hanno fatto irruzione all’interno di un appartamento di Paderno d’Adda, dove il marocchino si era nascosto grazie alla complicità di una donna sua connazionale.

I militari l’hanno colto di sorpresa, bloccandolo in camera da letto. Notificata l’ordinanza, l’uomo è stato portato in carcere a Bergamo. L’affittuaria dell’appartamento, presente nell’abitazione al momento del blitz, è stata denunciata per favoreggiamento personale.