Cronaca
Droga

Stezzano, polizie locali sequestrano 123 chili di hashish in una cascina

Arrestato il proprietario. Ancora in fuga il nordafricano che stava ritirando la merce illegale

Stezzano, polizie locali sequestrano 123 chili di hashish in una cascina
Cronaca Stezzano e Azzano, 16 Giugno 2022 ore 16:38

Maxi sequestro di droga a Stezzano, dove nella giornata di oggi (giovedì 16 giugno) gli agenti della Polizia locale, insieme a quelli dei comuni associati di Spirano e Pognano, hanno sorpreso due soggetti nel corso della consegna di un ingente carico di droga.

Le forze dell’ordine, in seguito alle segnalazioni di alcuni cittadini, si erano appostati vicino ad una cascina dove si lamentava l’esercizio abusivo dell’attività di autofficina, con residenti che si recavano lì per effettuare riparazioni ai propri veicoli. Gli uomini della locale, giunti sul luogo e dopo aver individuato l’autofficina abusiva, si sono appostati in abiti civili nei campi vicini per indagare sulla situazione. Dopo qualche minuto di osservazione, hanno notato sopraggiungere un’Alfa Romeo Giulietta, condotta da un nordafricano, che si addentrava all’interno dell’area e veniva raggiunto da un altro soggetto, a piedi, già presente nel casolare. I due dopo aver conferito fra loro sono stati visti armeggiare con del materiale adagiato su una carriola da muratore, che veniva caricato all’interno del baule dell’auto.

A questo punto gli agenti, insospettiti dagli strani movimenti, hanno deciso di intervenire e di qualificarsi come operatori di polizia. Subito il cittadino nordafricano si è dato alla fuga a piedi lungo la fitta vegetazione, riuscendo a fare perdere le proprie tracce, mentre il soggetto italiano, risultato essere il proprietario dell’area agricola, è stato colto in flagranza di reato. Questo perché ciò con cui stavano armeggiando non erano altro che diversi involucri di hashish, in tutto ben 123 chilogrammi. Il 50enne italiano, tratto in arresto, è stato portato nel carcere di Bergamo in via Gleno, dove si trova tutt’ora a disposizione dell’autorità giudiziaria.

L’ingente quantità di sostanza stupefacente verrà sottoposta ad analisi per verificarne il principio attivo e sarà messa a disposizione della Procura. Gli operatori delle polizie locali di Stezzano e Spirano, dirette rispettivamente dal commissario capo Erasmo Liguori e dal vice commissario Manolo Vincenzo Mangoni, stanno dando corso ad ulteriori indagini al fine di identificare il soggetto fuggito e hanno già sottoposto a sequestro amministrativo l’area dove veniva svolta l’attività di autoriparatore. Nella cascina è stato anche trovato un lavoratore abusivo, che è però risultato estraneo ai fatti illeciti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter