fase 2

Sui treni si sale con guanti e mascherine. Da lunedì capienza ridotta della metà

Trenord ha predisposto il programma che rispetta le disposizione sul distanziamento. Ecco cosa bisogna sapere.

02 Maggio 2020 ore 08:16

Trenord è pronta per affrontare la Fase 2. Non sarà un ritorno alla normalità. Da lunedì 4 maggio, infatti, sono state studiate tutte le opzioni per rispettare le disposizioni per un viaggio sicuro sui treni. E i viaggiatori dovranno attenersi ad alcuni obblighi, come quello di indossare sempre mascherine e guanti. Sui treni la capacità è stata ridotta della metà, e il numero dei convogli e delle corse aumenteranno con l’aumentare dei flussi di mobilità dovute alle progressive riaperture delle diverse attività disposte dal decreto della presidenza dei ministri. I vertici aziendali studieranno i movimenti che si via via si susseguiranno il 4 e poi il 18 maggio e il 1° giugno. In base alle richieste, aumenterà proporzionalmente anche il numero dei treni, aumentati fino all80 per cento delle corse.

Per ridurre i contatti sui treni verrà indicato su quali posti ci si potrà sedere, tutti saranno invitati a mantenere le giuste distanze e a fare attenzione ai flussi di entrata e uscita da treni e stazioni, a creare code regolamentate o, laddove possibile, a evitarle ma è evidente che senza un cambiamento delle abitudini, un viaggio privo di contatti non può che tradursi in un numero inferiore di posti a disposizione.


Diventerà fondamentale conoscere lo stato di riempimento del treno e delle stazioni per decidere meglio come organizzare il proprio viaggio. Queste informazioni saranno messe a disposizione sull’App di Trenord. I viaggiatori sono anche invitati a procedere all’acquisto dei biglietti online, così da evitare rischi di assembramento alle biglietterie nelle stazioni.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia