colpo andato male

Tentato furto in una casa di Urgnano: arrestati un nomade 19enne e un minore croato

Il minorenne è stato collocato nella comunità di Roncadelle, in provincia di Brescia, mentre il diciannovenne è stato processato per direttissima

Tentato furto in una casa di Urgnano: arrestati un nomade 19enne e un minore croato
Cronaca 01 Aprile 2021 ore 18:06

Si è concluso con una rocambolesca fuga tra i condomini e con l’arresto da parte dei carabinieri il tentativo di furto commesso a Urgnano da un diciannovenne e da un minore.

I due giovani, un nomade torinese di 19 anni e un minorenne di origine croata, sono stati fermati dai militari dopo che ieri sera (mercoledì 31 marzo) si erano introdotti di nascosto nell’abitazione di due coniugi, residenti in via Bonaita.

I ladri però non sono stati abbastanza furtivi e, dopo essere stati scoperti, sono scappati scavalcando le recinzioni dei condomini confinanti, inseguiti da uno dei coniugi. L’inseguimento si è concluso poco distante da via Rimembranze, quando la coppia di ragazzi è stata arrestata dalla pattuglia intervenuta sul posto.

Dopo le formalità di rito, come disposto dalle autorità giudiziarie di Bergamo e Brescia, il minorenne è stato collocato nella comunità di Roncadelle, nel Bresciano, mentre il diciannovenne è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della compagnia di Treviglio, in attesa di essere processato in mattinata per direttissima.