Menu
Cerca
Zingonia

Toccano i cavi dell’alta tensione con un carrello elevatore: illesi

I due operai, vivi per miracolo dopo una scossa da 132mila volt, sono stati soccorsi tre ore dopo: la linea andava messa in sicurezza

Toccano i cavi dell’alta tensione con un carrello elevatore: illesi
Cronaca 09 Gennaio 2021 ore 02:10

Grande paura ieri pomeriggio (venerdì 8 gennaio) a Zingonia. Due operai di 38 e 41 anni di una ditta milanese di Cornate d’Adda hanno urtato con il carrello levatore i cavi dell’alta tensione: lo stavano usando per dei lavori di lattoneria sul tetto della Meyer Europe di viale Berna. Rimasti miracolosamente quasi illesi dalla scossa elettrica da 132 mila volt, sono rimasti al freddo, a 12 metri d’altezza, per oltre tre ore: il tempo necessario per mettere in completa sicurezza la linea elettrica. Quindi i due miracolati sono stati tratti in salvo dai vigili del fuoco, portati a terra e quindi con due ambulanze all’ospedale di Treviglio e al Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli