Verona-Atalanta, la cronaca

Atalanta frenata dal caldo e dal Verona, Pessina risponde a Zapata: al Bentegodi è 1-1

Atalanta frenata dal caldo e dal Verona, Pessina risponde a Zapata: al Bentegodi è 1-1
17 Luglio 2020 ore 12:34

SECONDO TEMPO

92′ – L’arbitro fischia la fine. Al Bentegodi, Verona-Atalanta 1-1. Al gol di Zapata ha risposto Pessina. Molte le occasioni da gol da una parte e dall’altra. Subito dopo aver subito la rete per un erroraccio di Gunter, il Verona ha reagito con forza agganciando subito il pareggio.

91′ – OCCASIONE CLAMOROSA PER L’ATALANTA. Cross di Gomez, Pasalic sul secondo palo devia in porta, palla fuori di un niente.

89′ – L’Atalanta spinge, ma non riesce a sfondare. Due minuti di recupero.

84′ – AMMONITO TOLOI.

83′ – AMMONITO PESSINA per fallo su Gollini durante un rilancio.

79′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA con Muriel lanciato a rete si allunga troppo il pallone.

78′ – Muriel sostituisce Malinovskyi e De Roon prende il posto di Freuler.

77′ – Grande azione di Zapata in area, strattonato riesce a girarsi e a tirare, ma l’arbitro gli fischia un fallo inesistente.

70′ – Bella azione dell’Atalanta. Cross di Gomez e colpo di testa di Caldara: palla fuori di poco.

69′ – Doppio cambio per l’Atalanta: Caldara al posto di Palomino e Castagne sostituisce Gosens.

64′ – AMMONITO HATEBOER, salterà la prossima partita con il Bologna.

63′ – OCCASIONE PER IL VERONA. Salcedo col destro rasoterra sul primo palo. Gollini para con bravura.

62′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Due grandi parate di Silvestri. Tiro di Gomez da fuori, respinge il numero 1 del Verona, poi Zapata, ma Silvestri salva ancora, stavolta con i piedi.

61′ – OCCASIONE PER IL VERONA. Ancora i gialloblu che dopo aver subito il gol hanno preso in mano la partita. Bomba da fuori di Salcedo, para con i pugni Gollini. .

58′ – GOL DEL VERONA! Pessina! Tiro di Rrhamani, respinge Gollini, arriva sul tap-in Pessina e insacca.

55′ – OCCASIONE PER IL VERONA. Gli scaligeri provano a reagire. Gran palla di Veloso e colpo di testa di Faraoni, Gollini riesce a respingere in calcio d’angolo con un difficile intervento.

50′ – GOL DI ZAPATA! Clamoroso errore di Gunter che in impostazione al limite dell’area colpisce col tacco, Zapata gli ruba palla, si invola e, anche se strattonato, insacca rasoterra di sinistro.

46′ – Attacca il Verona, bella azione di Borini (entrato al posto di Zaccagni) che però scivola nel momento di servire Salcedo: pericolo per l’Atalanta.

 

PRIMO TEMPO

45+1 – Finisce il primo tempo sullo 0-0. L’Atalanta non riesce a imporre il suo gioco per il costante pressing del Verona. In mezzo al campo giganteggia lo scaligero Amrabat, mentre nelle file nerazzurre Gomez e Zapata sono apparsi finora sotto tono. Servono alternative per rompere l’equilibrio della gara.

44′ – Veloso sbaglia il passaggio e sulla ripartenza l’Atalanta Gomez scodella al centro, testa di Pasalic, la palla finisce a lato.

41′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA. Squillo di Zapata che in area sulla sinistra gira attorno al difensore e fa partire una bordata. Silvestri para ma si infortuna.

40′ – AMMONITO AMRABAT (finora il migliore in campo) per fallo su Hateboer.

35′ – OCCASIONE PER IL VERONA. Rrhamani, liberato al tiro da Faraoni, spara alto.

31′ – Pasalic imbuca per Malinovskyi, che dal limite calcia male tradito dal terreno.

29′ – Gomez accelera e tira dal limite dell’area, Silvestri si lascia sfuggire la palla, nella mischia successiva Zapata tenta il tap-in ma i difensori del Verona riescono a liberare.

27′ – L’Atalanta cerca di imporre il gioco, ma non riesce a entrare in area avversaria. Bene il Verona in fase di contenimento e ripartenza.

23′ – OCCASIONE PER IL VERONA. Cross di Faraoni si trasforma in un tiro in porta, Gollini riesce ad alzare in angolo. Nell’azione successiva Salcedo colpisce di testa tutto solo in area, ma la palla finisce di poco alta sulla traversa.

13′ – OCCASIONE PER L’ATALANTA con Pasalic. Velocissima combinazione Malinovskyi-Zapata-Pasalic con il croato che si presenta solo davanti al portiere: grande parata di Silvestri e pericolo sventato.

11′ – Azione insistita del Verona conclusa con un tiro alto sopra la traversa.

6′ – Calcio d’angolo per l’Atalanta, mischia ma niente di fatto.

3′ – Pressing alto di tutte e due le squadre, il primo tiro in porta è dell’Atalanta con Gomez che colpisce di testa debolmente in area, Silvestri controlla senza problemi.

Tutto pronto al Bentegodi, temperatura sui 28 gradi. L’arbitro Rosario Abisso dà il via.

 

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Verona (3-4-2-1): Silvestri, Rrhamani, Gunter, Empereur, Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic, Pessina, Zaccagni, Salcedo. All. Parra.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Hateboer, Freuler, Pasalic, Gosens; Gomez, Malinovskyi; Zapata. Allenatore: Gasperini.

 

IL PREPARTITA

Verona-Atalanta sulla carta è una gara molto intrigante fra due squadre che applicano lo stesso modello di calcio. L’allievo Juric (oggi in tribuna per squalifica) contro il maestro Gasperini. La Dea ha più motivazioni: ricerca dei punti (due) che le garantiscano l’aritmetica certezza alla Champions; record di punti (72) ottenuti nella storia; record di gol; record di giocatori in doppia cifra di gol; e arrivare secondi in classifica generale. Il Verona, ormai fuori dai giochi europei, (partiva con l’obiettivo della salvezza) vorrà fare bella figura contro una grande squadra. Il problema più volte sottolineato da Juric è che non ha tanti ricambi. Giocano sempre gli stessi e sono affaticati. Ma ogni volta sanno gettare il cuore oltre l’ostacolo. E Pessina è l’osservato speciale. Oggi di nuovo insieme Malinovskyi con Pasalic più Gomez e Zapata. Alé.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia