Occhi puntati su Pellegrini e Paltrinieri

Battere la paura, a colpi di nuoto Il successo degli Europei in Israele

Battere la paura, a colpi di nuoto Il successo degli Europei in Israele
03 Dicembre 2015 ore 10:10

È cominciato il campionato europeo di nuoto a Netanya, Israele. Sarebbe tutto bellissimo e normale, non fosse che a pochi chilometri da lì c’è la Siria. Raccontano che lì, a Netanya, i bambini tornano da scuola, qualche volta si fermano in spiaggia per una lezione di surf. Ma se devono entrare in un centro commerciale, beh, devono mostrare agli agenti all’ingresso il loro zaino. Gli attentati di Parigi e la controffensiva in Siria hanno aumentato il livello di allerta. In questo clima di calma apparente cominciano gli Europei in vasca corta, e ovviamente ci sono tanti italiani che puntano a una medaglia. Lei, la regina dall’acqua, Federica Pellegrini naturalmente è tra loro: «Sono contenta per le misure di sicurezza. Ero preoccupata per il viaggio». Un altro che punta dritto al podio è Gregorio Paltrinieri: «Oggi quale posto è sicuro? Dobbiamo andare avanti e continuare le nostre vite». Alloggiano tutti in un hotel a cinque stelle a dieci chilometri dal centro sportivo delle gare. Pullman per andare, pullman a tornare. È tutto.

 

 

500 atleti da 48 Paesi. È comunque molto, perché ancora una volta lo sport ha vinto e il terrore no. Dopo Parigi non sapevano se farli o non questi Europei. Poi quelli dell’organizzazione hanno detto no, non gliela diamo vinta, ed eccoci qui. Il sindaco di Netanya, Miriam Feirberg, ha ringraziato la Len, la Lega europea di nuoto. Un momento difficile, ha detto, «ma grazie a tutti di essere qui». Un solo Paese ha dato libertà di scelta agli atleti: la Germania. «Se non ve la sentite, state a casa». Nessuna rinuncia. Così questa edizione degli Europei in vasca corta sarà davvero una cosa da record con 48 Paesi e 500 atleti in vasca. Ovviamente tutti insieme. I turchi, i russi. E anche il Kosovo con due atleti. Gli italiani sono 36 ma le punte di diamante le abbiamo già citate, e sono due. Federica è iscritta alle gare dei 100 e 200 stile libero e 200 dorso. Greg, invece, farà soltanto 1.500 che gli hanno dato l’oro mondiale sia in vasca lunga che in quella corta.

 

???????????????????????????????????????????????????

 

Giovani e vecchi. Ma poi di italiani ce ne sono altri. Chi? Il bel Filippo Magnini, che è anche il più vecchio della manifestazione, e difficilmente sbaglia un appuntamento così. La più giovane del gruppo invece è Ilaria Cusinato, prima l’anno scorso nella classifica nazionale dei 200. Si partecipa comunque con un «prize money»: 200mila euro per le 12 migliori prestazioni maschili e femminili (sono presenti quasi 300 uomini e 200 donne) e 500.000 da dividere tra le federazioni partecipanti. Le gara, comunque, sono un vero test in vista dell’obiettivo a cui tutti aspirano. Cioè le Olimpiadi di Rio, la prossima estate. Le gara di questo Europeo le potrete vedere su Raisport 2 che farà le dirette dalle 16.20 di ogni giorno, da ieri (giorno di apertura della manifestazione) fino al 6 dicembre. «Non si poteva stare a casa soprattutto di questi tempi» ha osservato il presidente della Federnuoto, Paolo Barelli. Ed è vero. E poi c’è sempre la questione dell’acqua, che purifica e aiuta a superare le cose.

 

 

EUROPEI VASCA CORTA – IL PROGRAMMA

 

2 dicembre
Batterie 9.30 (ora locale, in Italia -1 h)

100 farfalla M
(Rivolta, Codia, Geni, Bussolin)

50 rana F
(Scarcella, Carraro)

50 rana M
(Scozzoli, Toniato, Pizzini)

400 misti F
(Trombetti, Pirozzi, Polieri, Cusinato)

400 stile libero M
(Detti, Paltrinieri)

100 dorso F
(Gemo, Panziera)

200 dorso M
(Sabbioni, Mencarini, Mora, Bonacchi)

4×50 stile libero M

800 stile libero F
(Carli, Caramignoli, Ponselè, Musso)

Semifinali e finali

17:30 50 rana M semifinali
17:38 50 rana F semifinali
17:46 200 dorso M finale
17:53 400 misti F finale
18:02 400 stile libero M finale
18:16 100 dorso F semifinali
18:30 100 farfalla M semifinali
18:39 50 rana F finale
18:43 50 rana M finale
18:52 4×50 stile libero M finale
3 dicembre
Batterie 9.30 (ora locale, in Italia -1 h)

200 stile libero M
(Magnini)

50 farfalla F
(Di Pietro, Bianchi, Gemo)

200 rana M
(Pizzini)

100 stile libero F
(Ferraioli, Pellegrini, Pezzato, Masini Luccetti)

100 dorso M
(Sabbioni, Bonacchi, Mora, Mencarini)

100 misti F
(Bianchi, Cusinato)

400 misti M
(Turrini)

4×50 mista mista

1500 stile libero M
(Paltrinieri, Detti)

Semifinali e finali:
17:30 50 farfalla F semifinali
17:38 200 stile libero M finale
17:45 200 rana M finale
17:52 100 stile libero F semifinali
18:06 400 misti M finale
18:20 100 dorso F finale
18:25 100 dorso M semifinali
18:39 100 misti F semifinali
18:53 100 farfalla M finale
18:58 800 stile libero F finale
19:10 50 farfalla F finale
19:19 4×50 mista mista finale

 

4 dicembre
Batterie 9.30 (ora locale, in Italia -1 h)

100 rana F
(Scarcella, Carraro)

50 stile libero M
(Orsi, Bocchia, Guttuso, Codia)

200 dorso F
(Pellegrini, Panziera)

100 rana M
(Scozzoli, Toniato, Pizzini)

200 farfalla F
(Polieri, Pirozzi)

200 misti M
(Turrini, Geni, Pizzini)

4×50 stile libero F

Semifinali e finali:
17:30 50 stile libero M semifinali
17:38 100 stile libero F finale
17:43 100 rana M semifinali
17:52 200 dorso F finale
18:04 200 misti M finale
18:11 200 farfalla F finale
18:23 100 rana F semifinale
18:37 100 dorso M finale
18:47 100 misti F finale
18:52 1500 stile libero M finale
19:15 50 stile libero M finale
19:24 4×50 stile libero F finale

 

5 dicembre
Batterie 9.30 (ora locale, in Italia -1 h)

50 farfalla M
(Rivolta, Codia, Geni)

50 dorso F
(Gemo, Ferraioli, Panziera)

100 stile libero M
(Orsi, Magnini, Bocchia, Guttuso)

200 di stile libero F
(Pellegrini, Masini Luccetti, Musso, Pirozzi)

100 farfalla F
(Bianchi, Di Pietro, Polieri)

100 misti M
(Geni, Turrini)

200 di misti F
(Trombetti, Pirozzi, Cusinato)

4×50 stile libero mista

Semifinali e finali:
17:30 50 dorso F semifinali
17:38 50 farfalla M semifinali
17:46 100 rana F finale
17:51 100 stile libero M semifinali
18:00 200 misti F finale
18:12 100 misti M semifinali
18:21 200 stile libero F finale
18:33 100 rana M finale
18:38 100 farfalla F semifinali
18:52 50 farfalla M finale
19:01 50 dorso F finale
19:05 4×50 stile libero mista

 

6 dicembre
Batterie 9.30 (ora locale, in Italia -1 h)

50 stile libero F
(Ferraioli, Di Pietro, Pezzato)

50 dorso M
(Bonacchi, Sabbioni, Mora, Rivolta)

200 rana F
(Scarcella)

200 farfalla M
(Bussolin)

400 stile libero F
(Musso, Carli, Masini Luccetti, Caramignoli)

4×50 mista M
4×50 mista F

Semifinali e finali:
17:30 50 stile libero F semifinali
17:38 50 dorso M semifinali
17:46 200 rana F finali
17:53 100 stile libero M finale
17:58 100 farfalla F finale
18:03 100 misti M finale
18:13 400 stile libero F finale
18:27 200 farfalla M finale
18:39 50 stile libero F finale
18:48 50 dorso M finale
19:02 4×50 mista F finale
19:19 4×50 mista M finale

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia