Menu
Cerca
Incredibile

Vincono 100mila euro al SuperEnalotto, ma non vanno a ritirare il premio

Tre casi in Lombardia di giocatori "distratti" che hanno centrato la super vincita. Hanno tempo ancora un mese per incassarla, però

Vincono 100mila euro al SuperEnalotto, ma non vanno a ritirare il premio
Cronaca 11 Febbraio 2021 ore 15:27

Sono stati cento i premi da 100mila euro ciascuno assegnati durante il concorso  di sabato 19 dicembre 2020 grazie all’iniziativa speciale di SuperEnalotto SuperStar “Natale 100×100”.  Ma dei 100 premi, sono 14 quelli non ancora riscossi, di cui 3 in Lombardia e uno in Martesana.

I giocatori “distratti” in regione hanno effettuato la giocata al Peter Bar di via Adda 23 a Brugherio, a Montichiari (tabaccheria Turelli, via Trieste 37) e Milano (tabaccheria De Cillis, via Ravizza 38).

Che fa chi invece ha già incassato?

 Con 100 mila euro certamente sono tanti i progetti che si possono realizzare. C’è chi potrà sposarsi, chi comprare un’auto nuova, chi pensare a godersi la pensione, chi dividere il denaro tra i figli.

Per alcuni sono solo progetti, per altri fortunati, invece, i desideri sono diventati realtà. I vincitori che si sono già presentati per l’incasso sono 63 (esclusi i vincitori dei premi realizzati tramite sistemi a caratura, che sono stati frazionati in quote).

Il più giovane, che ha effettuato una vincita online su Sisal.it, è un ottico di 27 anni, il più anziano è un pensionato di 75 anni. Le professioni dei vincitori sono variegate: ci sono impiegati, avvocati, autisti, operai, pizzaioli e imprenditori.

Non vi sono differenze di tipo culturale o geografico a influire sulla destinazione d’uso dei soldi della vincita. Il denaro viene prevalentemente impiegato per estinguere il mutuo o altri debiti, per ristrutturare casa o per assicurarsi una stabilità economica per il futuro.

Il tempo stringe

E mentre in molti stanno già godendo dei benefici della vincita inaspettata e stanno pianificando il loro  futuro, ci sono ancora 14 premi da incassare. Forse i fortunati non si sono ancora accorti della vincita oppure le mancate riscossioni sono legate alle restrizioni sugli spostamenti causate dalla Pandemia – per le quali segnaliamo che la riscossione della vincita entro la data di scadenza risulta essere una giustificata ragione per raggiungere gli Uffici Premi Sisal di Milano o Roma.

Si ricorda che i termini per la riscossione delle vincite da 100 mila euro ciascuna – 90 giorni dal giorno successivo alla pubblicazione del Bollettino Ufficiale – scadranno venerdì 19 marzo 2021. I giocatori dovranno verificare i codici alfanumerici univoci legati all’iniziativa speciale per scoprire se si è tra i fortunati vincitori.