Cronaca
Consigliate dal Guardian

Volete litigare un po' col partner? Le mosse infallibili per fare scintille

Volete litigare un po' col partner? Le mosse infallibili per fare scintille
Cronaca 19 Agosto 2015 ore 11:51

Una troppo lunga quiete conduce spesso alla noia ed è opinione diffusa che non faccia bene nemmeno ai rapporti di coppia. Si dice che un po’ di attrito aiuti ad evitare la monotonia e si dice pure che contribuisca a tenere acceso il focherello (o l’incendio, ma fate vobis) della passione. Pertanto Tim Lott, giornalista del The Guardian incaricato della colonna dedicata agli affari di famiglia, ha elargito quindici consigli fatti apposta per fare arrabbiare il proprio partner.

Si tratta di una medicina che chiunque può facilmente assumere e somministrare, ma bisogna fare molta attenzione al dosaggio. Chi desidera scuotere il compagno/a da un perenne stato di torpore, stuzzicarlo di tanto in tanto per misurare i livelli della sua attenzione, può ricorrere a dosi medio/basse. Dipende dalla gravità della situazione, cioè dalle profondità letargiche in cui è piombato l’affaire.

Chi invece vuole a tutti costi separarsi dalla propria metà, ma per vari motivi non riesce ad essere chiaro e diretto, insomma chi preferisce essere lasciato piuttosto che lasciare, è caldamente invitato a mettere in pratica i suggerimenti sotto riportati con alta frequenza e magari contemporaneamente. I risultati dovrebbero essere garantiti.

 

 

  • Regola numero uno: Non ascoltate il proprio/a compagno/a, mai e per nessun motivo. Siate indifferenti quanto un dio olimpico.
  • Il vostro lavoro ha la priorità assoluta su impegni, cene e incontri sociali. È l’altro che deve adattarsi ai vostri orari, non viceversa.
  • Quando svolgete faccende di casa che normalmente non vi prendete la briga di fare, pretendete di essere elogiati con calore. È essenziale per il raggiungimento dello scopo ultimo (vedi sopra) che non vi dedichiate ai vostri compiti con grande scrupolo.
  • Fate dormire il gatto nel vostro letto. Fatelo soprattutto se la vostra metà non gradisce la sua presenza.
  • Impedite al gatto di dormire nel vostro letto, se il partner non riesce ad addormentarsi senza il piccolo felino accanto.

 

 

  • Quando siete fuori con gli amici, opponetevi a qualsiasi opinione venga espressa dai/le vostri/e compagni/e, in modo da dimostrare che quello/a intelligente della coppia siete proprio voi. Rendete ben chiaro che è il parere degli amici a contare per voi, non quello del vostro/a compagno/a.
  • Ascoltate la musica a volume alto in qualunque momento della giornata. L’unica regola da rispettare è farlo solo quando ne avete veramente voglia.
  • Russate in libertà e non preoccupatevi di curare il vostro problema. Se l’altro non riesce a chiudere occhio può sempre spostarsi sul divano.
  • Non rispondete quando il vostro partner vi fa una domanda. Meglio ancora, mugugnate qualcosa senza aggiungere spiegazioni.
  • Il vostro cellulare/tablet è più importante del vostro partner. Consultare compulsivamente i vostri apparecchi elettronici è una parte ineliminabile delle vostre giornate.

 

 

  • Chiedetegli/le dove sono le cose senza guardarvi attorno. Siate esageratamente pigri.
  • Preparatevi una tazza di té senza offrirne nemmeno una goccia al vostro/a compagno/a.
  • Prendetegli/le il cibo dal piatto senza chiedergli/le il permesso.
  • Interrompetelo/a mentre mangia e chiedetegli/le di prendere del cibo dal suo piatto, anche se sta mangiando la vostra stessa pietanza.
  • Contraddite il vostro partner o il vostro/a marito/moglie davanti ai vostri figli. Questo è senza dubbio il non plus ultra della fastidiosità.
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter