Gli appuntamenti del fine settimana

È il weekend di Atalanta-Chievo Tre sfide per il vivaio nerazzurro

È il weekend di Atalanta-Chievo Tre sfide per il vivaio nerazzurro
Cronaca 01 Dicembre 2018 ore 07:14
Foto in apertura: Kobacki in azione con la Berretti. Foto Atalanta.it

 

Eccoci nel weekend contraddistinto dai confronti tra Atalanta e Chievo Verona per quanto riguarda il settore giovanile. Saranno infatti tre i match che vedranno protagonisti i ragazzi del vivaio bergamasco di fronte alle giovani promesse clivensi. Il programma inizierà oggi pomeriggio (sabato 1 dicembre) a Zingonia con la Primavera. Alle 14.30 i padroni di casa sfideranno i gialloblù nell’incontro valido per la decima giornata di campionato. Partita sulla carta meno complicata delle precedenti per l’Under 19 della Dea, infatti gli uomini di Paolo Mandelli si trovano al dodicesimo posto nella graduatoria e lontano dalle mura amiche sono riusciti a ottenere un solo successo, anche se di prestigio, contro il Milan. Dopo un avvio di stagione disastroso, i veronesi nelle ultime quattro uscite hanno reagito ottenendo nove punti e arriveranno a Bergamo per interrompere lo straordinario cammino della capolista. La stella del Chievo è sicuramente Emanuel Vignato, autore fin qui di quattro reti e trascinatore della rosa ospite con un’esperienza triennale nella categoria. I nerazzurri non dovranno abbassare l’attenzione in seguito ai successi pirotecnici conquistati con Milan e Juventus e dovrà essere bravo Brambilla a trovare le motivazioni giuste per la sua squadra. L’occasione è ghiotta per i bergamaschi, che in caso di vittoria potrebbero allungare il distacco sulle inseguitrici sfruttando la sfida complicata della Roma, impegnata nelle difficilissima trasferta di Torino contro i granata terzi in classifica. Anche il Napoli, che troverà sulla propria strada l’Inter, non avrà vita facile e potrebbe perdere terreno nella corsa al primo posto.

 

[Andrea Colpani della Primavera, foto Atalanta.it]

 

Un’altra ottima settimana della Berretti si concluderà domani (domenica 2 dicembre) alle 14.30 sul campo della Pro Vercelli. Al successo tennistico portato a casa domenica scorsa ai danni del Monza, si è aggiunta l’importante vittoria maturata mercoledì pomeriggio al Centro Sportivo Suning di Milano con l’Inter. In una partita combattuta e molto piacevole, la doppietta del gioiellino polacco Kobacki ha regalato alla Dea altri tre punti importanti, non tanto in ottica classifica, dove i nerazzurri dominano con sette punti di vantaggio sul Novara, quanto perché ottenuti contro una delle possibili finaliste per lo scudetto. Non è bastata la rete del pareggio di Confalonieri a mettere in difficoltà i ragazzi di Lorenzi che hanno centrato la nona vittoria in altrettanti match. Dopo il turno di riposo, l’Under 17 tornerà in scena domani, 2 dicembre, alle 15 in trasferta a Udine. La seconda forza del girone B duellerà contro una formazione bianconera relegata in terz’ultima posizione e capace di vincere in una sola occasione, precisamente con il Padova fanalino di coda. Gli altri tre pareggi e le cinque sconfitte dimostrano le modeste qualità di una rosa destinata a lottare nelle zone basse della graduatoria. La Dea ha tutte le carte in regola per dilagare e continuare la corsa alla vetta.

 

[Rosa dell’Under 16 nerazzurra. Foto Atalanta.it]

 

L’Under 16 giocherà domani alle 13 per bissare il successo della scorsa settimana. I ragazzi di Zanchi andranno a Verona contro il Chievo per conquistare altri tre punti in un match piuttosto complicato. Con una combinazione favorevole di risultati, i bergamaschi potrebbero festeggiare il primato. I gialloblù invece sono in piena lotta per un posto nei playoff e venderanno cara la pelle. Chiuderà i confronti con il Chievo l’Under 15 che scenderà in campo domani alle 11. Gli orobici cercheranno con tutte le loro forze una vittoria che allontanerebbe il periodo di crisi. Saranno capaci le giovani promesse di Di Cintio di battere l’ultima in classifica?

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli