Regalo

Anche Fondazione Teatro Donizetti ha le sue mascherine (donate da due aziende)

Il direttore Massimo Boffelli: «L’operazione di Minoronzoni e di Sitip è una dimostrazione di grande affetto verso la cultura che apprezziamo molto»

Anche Fondazione Teatro Donizetti ha le sue mascherine (donate da due aziende)
Cultura Bergamo, 09 Dicembre 2020 ore 12:01

Sono tempi difficili per il mondo dello spettacolo e per tutti coloro che vi ruotano attorno, anche in termini di sicurezza nello svolgimento delle attività, anche a teatri chiusi al pubblico: la mascherina è uno strumento indispensabile per fronteggiare la diffusione del Covid 19 ma l’indossarla rende ognuno di noi simile all’altro. Dalla voglia di riconoscersi e di farsi riconoscere è nata l’idea di dotare il personale tecnico della Fondazione Teatro Donizetti di mascherine griffate: le hanno appositamente realizzate e donate due eccellenze bergamasche, Minoronzoni Srl di Ponte San Pietro, che le ha disegnate e confezionate, e Sitip Industrie Tessili di Cene, che ha fornito il tessuto. «Siamo molto lieti e onorati di questa partnership con due aziende molto apprezzate sul territorio bergamasco e non solo, che hanno manifestato la propria generosità nei nostri confronti – dice Massimo Boffelli, Direttore Generale della Fondazione Teatro Donizetti -. La sicurezza del personale dei teatri gestiti dalla Fondazione è una priorità assoluta e poterla accompagnare alla comunicazione del nostro marchio è sicuramente cosa utile e, direi, anche simpatica. L’operazione di Minoronzoni e di Sitip è una dimostrazione di grande affetto verso la cultura che apprezziamo molto».

«Come bergamaschi non possiamo non sentirci vicini al Teatro Donizetti e salutare la sua riapertura dopo i lavori di restauro, avendolo frequentato assiduamente in passato. La contingente situazione causata dall’emergenza Covid 19 ci ha portato a pensare di proporre, insieme alla Sitip di Giancarlo Pezzoli, la realizzazione di una mascherina con il logo della Fondazione Teatro Donizetti», dice Giacomo Ronzoni, titolare della Minoronzoni Srl. «La mascherina è stata realizzata in due colori, bianco con il logo della Fondazione in rosso e in nero con il logo in bianco o in rosso. Abbiamo utilizzato il tessuto prodotto da Sitip: un tessuto in poliammide con trattamento antigoccia, cioè idrorepellente. È un tessuto tecnico usato nel mondo dello sport: la mascherina è lavabile da un minimo di 10 a 30 volte. La nostra idea è stata accolta con entusiasmo dalla Fondazione Teatro Donizetti: ovviamente, speriamo che l’uso d questa mascherina sia solo temporaneo e che i teatri di Bergamo possano riaprire il prima possibile».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità