Online

“Fuoriprogramma”, piattaforma tutta bergamasca per musica e arte

Dopo l'esperienza congiunta di Bergamo Diffonde, Ink Club ed Edonè lanciano un nuovo progetto per continuare ad alimentare la fiamma della cultura

“Fuoriprogramma”, piattaforma tutta bergamasca per musica e arte
Bergamo, 10 Novembre 2020 ore 23:39

Dopo mesi di ripartenze faticose, il mondo della cultura e dello spettacolo è di nuovo fermo. La crisi comincia farsi per certi versi drammatica, anche in presenza di “ristori” (della cui natura e consistenza non v’è certezza), visto che già non si partiva da una base di salute assoluta, neppure prima del lockdown di primavera.

C’è però una sacca di resilienza abitata a un sano diy (il “do it yourself” di matrice punk rock, cioè l’arte di arrangiarsi, ma bene) da non sottovalutare. Le realtà bergamasche che lavorano nella musica e nell’arte (dai gestori ai musicisti, dagli attori ai proiezionisti, dai fonici ai registi) hanno sempre portato avanti la loro professione in sicurezza, con passione e tenacia, ed è grazie al loro lavoro se migliaia di persone hanno potuto soddisfare ogni giorno la loro fame di cultura, anche se online.

Due esempi su tutti: Ink Club ed Edonè, realtà consolidate che da anni portano avanti una programmazione artistica di livello, dando spazio a realtà emergenti, offrendo spettacoli dal vivo e garantendo il coinvolgimento a 360 gradi della filiera dello spettacolo. Ma soprattutto, due realtà abituate a non fermarsi mai e reinventarsi costantemente con grande passione ed entusiasmo, anche grazie al sostegno delle persone che ogni giorno attraversano i loro spazi. Ora, dopo l’esperienza condivisa di “Bergamo Diffonde”, vogliono continuare a difendere gli spazi della cultura di Bergamo e sostenere il lavoro che negli anni questi luoghi hanno portato avanti.

3 foto Sfoglia la gallery

È quindi nata una nuova idea, “fuoriprogramma” (www.patreon.com/fuoriprogramma), un contenitore variegato di musica e arte, una piattaforma poliartistica che fornisce ogni mese contributi inediti ai propri iscritti. Mediante un abbonamento mensile (a scelta tra diversi pacchetti) ogni utente potrà accedere da casa sua a contenuti esclusivi sempre nuovi, e al contempo sostenere gli spazi e i professionisti della cultura. Di mese in mese si potrà assistere a concerti dal vivo, interviste, spettacoli teatrali e presentazioni di libri comodamente seduti sul divano. Si potrà avere accesso a podcast radiofonici inediti, ricevere a casa gadget a tiratura limitata e dischi autografati. Il nome degli abbonati verrà inserito in un’opera pittorica che resterà nel tempo a testimonianza del sostegno. «E, per chi vorrà, sarà possibile riservare il proprio posto per una serata magica, una festa incredibile che prenderà luogo non appena tutto questo sarà finito», annunciano i promotori. Che aggiungono: «Ogni contenuto verrà realizzato con cura e dedizione grazie al coinvolgimento di professionisti del settore, in modo da garantire un sostegno diretto e immediato alla filiera della cultura.

La chiamata è aperta alle realtà del territorio che hanno la voglia e la possibilità di produrre materiale e iniziative». Basta scrivere una mail a fuoriprogramma.bergamo@gmail.com.

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia