il video

Il Sole come non l’abbiamo mai visto

Il Sole come non l’abbiamo mai visto
31 Gennaio 2020 ore 06:25

Il telescopio solare Daniel K. Inouye ha prodotto l’immagine della più alta risoluzione della superficie solare mai catturata. Nello zoom dell’immagine proposta, originale, scattata a 789nm, possiamo vedere per la prima volta funzionalità di dimensioni fino a 30 km (18 miglia). L’immagine mostra uno schema di gas turbolento “bollente” che copre l’intero sole. Le strutture a forma di cellula – ciascuna delle dimensioni del Texas – sono la firma di movimenti violenti che trasportano il calore dall’interno del sole alla sua superficie. Il materiale solare caldo (plasma) si alza nei centri luminosi delle “cellule”, si raffredda e poi affonda sotto la superficie in corsie scure in un processo noto come convezione. In queste corsie buie possiamo anche vedere i piccoli e luminosi marcatori di campi magnetici. Mai visto prima con questa chiarezza, si pensa che questi punti luminosi incanalino l’energia verso gli strati esterni dell’atmosfera solare chiamata corona. Questi punti luminosi possono essere al centro del motivo per cui la corona solare è di oltre un milione di gradi. Questa immagine copre un’area di 36.500 × 36.500 km (22.600 × 22.600 miglia o 51 × 51 secondi d’arco). (Credito foto: NSO / NSF / AURA).

https://www.nso.edu/telescopes/dkist/first-light-full-field-movie/

Daniel K. Inouye Solar Telescope della National Science Foundation (NSF) è un telescopio solare di quattro metri sull’isola di Maui, nelle Hawaii, ed è il più grande telescopio solare del mondo. Concentrandosi sulla comprensione del comportamento esplosivo del Sole, le osservazioni dei campi magnetici sono in prima linea in questo innovativo telescopio. Lo specchio di 4 metri di Inouye offre una vista dell’atmosfera solare come non abbiamo mai visto prima. Le immagini qui sono solo una parte della storia di questa storia rivoluzionaria.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia