Menu
Cerca
La mostra

Una galleria di marionette cinesi nel Museo del Burattino di via Tasso

Settanta splendidi pezzi che arrivano dalla collezione di Mario e Giorgio Pasotti. In collaborazione con la Fondazione Benedetto Ravasio

Una galleria di marionette cinesi nel Museo del Burattino di via Tasso
Cultura Bergamo, 05 Marzo 2021 ore 02:00

Il Museo del Burattino di via Tasso, al quarto piano del Palazzo della Provincia, riapre il pubblico. Anzi, avrebbe dovuto riaprire: non essendo più in zona gialla, sarà necessario aspettare l’abbassamento dei contagi. In ogni caso la nuova mostra in allestimento già c’è: è stata presentata ieri, giovedì 4 marzo, e andrà avanti fino al 25 giugno.

Al centro dell’esposizione marionette e burattini della tradizione cinese nella collezione Mario e Giorgio Pasotti (sì, proprio l’attore). Il titolo? “Viaggio in Occidente”.

20 foto Sfoglia la gallery

Il viaggio è un topos classico: metafora della vita, incontro tra il reale e l’immaginifico, il fisico e il mentale. Nel caso di questa mostra, il viaggio è l’elemento ricorrente e caratterizzante che somma più viaggi: quelli compiuti con spirito avventuroso da Mario Pasotti, negli anni ’80, per trasportare questo prezioso patrimonio dall’Oriente all’Occidente; sono i viaggi fantastici che marionette e burattini raccontano; è il viaggio di Fondazione Ravasio e di Museo del Burattino che, dopo l’incontro inaspettato e stupefacente con la collezione Pasotti, prosegue alla scoperta dei patrimoni artistici e immateriali delle figure animate, compresi nella vastissima e antica cultura cinese.

Ecco perché “Viaggio in Occidente”, uno dei quattro grandi romanzi della letteratura classica cinese, scritto nel 1590 circa da Wù Chéng’en, non può che esserne il titolo.

C’è anche un ricco calendario di incontri a corollario della mostra. Venerdì 19 marzo, ore 17, “Mario Pasotti. L’antiquario collezionista”; venerdì 2 aprile, ore 17, “Kiki Fumagalli. Una storia di famiglia tra Occidente e Oriente”; venerdì 16 aprile, ore 17, “Nicola Savarese. Introduzione al Teatro Cinese”; venerdì 7 maggio, ore 17, Monica Demattè presenta “Cineserie. Storie vere di maestri del tè, monaci guerrieri, calligrafi, giramondo e altri ancora” (Ed. Enciclopedia delle donne). L’autrice dialogherà con Rosanna Di Fazio, cofondatrice dell’Enciclopedia delle donne.

Per il finissage, il 25 giugno alle 17., Compagnia Carlo Colla & Figli in “Turandot”, dmostrazione-spettacolo. In calendario anche delle visite teatralizzate il 23 aprile e il 28 maggio, sempre alle 17, dal titolo “La principessa di gelo”; con Piera Ravasio e Martin Ruis. Biglietto unico, comprensivo dell’ingresso al museo, 5 euro, da prenotare su Eventbrite.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli