Come investire in borsa: asset da monitorare, consigli utili e strategie più gettonate

Come investire in borsa: asset da monitorare, consigli utili e strategie più gettonate
Economia 23 Agosto 2021 ore 11:09

Effettuare investimenti in borsa al giorno d’oggi risulta sempre più semplice e immediato, soprattutto grazie alla presenza dei broker online e della possibilità di operare tramite le piattaforme di trading, che permettono di essere sempre operativi e di evitare gli intermediari, quali possono essere banche e agenzie.

Un investimento pianificato con precisione può costituire un’ottima opportunità per ottenere un riscontro economico, tuttavia è sempre importante considerare che il trading online comporta anche un livello di rischio più o meno elevato: per tale ragione, si consiglia di procedere sempre con estrema attenzione e di diversificare il portafoglio, al fine di tutelare il proprio capitale.

Le piattaforme online permettono di investire facilmente in qualsiasi momento, utilizzando i propri dispositivi digitali: naturalmente, prima di iniziare a operare sui mercati è fondamentale acquisire le giuste competenze, avvalendosi di strumenti come corsi di formazione, libri e approfondimenti online.

Per esempio, la guida per investire in Borsa proposta da corsoditradingonline.it è una risorsa sempre aggiornata, ideale comprendere i meccanismi basilari delle operazioni borsistiche e trovare risorse utili per iniziare a sviluppare una strategia di investimento personale.

Guadagnare con gli investimenti in Borsa è possibile?

Quando si investe in Borsa, si acquistano le azioni delle società quotate, ovvero una parte, più o meno rilevante, del loro capitale.

Il guadagno per un azionista è dovuto a due elementi: la quota spettante di dividendi, ovvero il rendimento ottenuto dalla società diviso tra gli azionisti, e le differenze dovute alla continua compravendita di questi prodotti finanziari.

Generalmente si tende a pensare che il maggior guadagno si ottenga nel momento in cui il trend delle proprie azioni è al rialzo, ma non è proprio così: un investitore esperto è in grado di ottenere un certo profitto anche nei periodi in cui i prodotti sono al ribasso.

Per ottenere un risultato di questo tipo è necessario conoscere alcune tecniche di speculazione, come la vendita allo scoperto, che consente di ottenere un utile anche quando il valore delle azioni fosse in ribasso. Utilizzare i metodi di questo tipo, oltre alla preparazione tecnica, richiede l’utilizzo di una piattaforma di trading che consenta appunto di speculare.

Scegliere con attenzione la piattaforma di trading online

Per investire in Borsa cercando di limitare i rischi, e per avere a disposizione un valido strumento di supporto, è importante scegliere la piattaforma di trading online ideale, orientandosi verso i broker più noti e affidabili.

Gli elementi da considerare nella scelta di un broker sono essenzialmente l’affidabilità, la facilità di utilizzo, la presenza di un’assistenza clienti efficiente e la possibilità di apprendere nuove tecniche e strategie.

Ovviamente, non tutte le piattaforme disponibili online offrono questi vantaggi, per tale ragione è importante valutarle con attenzione. Una piattaforma di trading affidabile è regolarmente autorizzata dagli enti di controllo, come la Consob, è gratuita e permette di provare le varie funzioni senza mettere a rischio il proprio capitale.

È importante che sia accessibile e di semplice utilizzo per tutti, e che i principianti possano iniziare ad operare anche con un piccolo capitale, ad esempio 100 euro, per fare pratica senza troppi timori.

Un elemento indispensabile che un broker di qualità deve offrire è la possibilità di usufruire di un conto demo, ovvero di un capitale virtuale con il quale testare liberamente le funzioni della piattaforma ed elaborare nuove strategie. Il conto demo è necessario per i principianti, ovviamente, ma può essere molto utile anche agli esperti, così che possano scoprire e provare strategie innovative.

Purtroppo, soprattutto per chi è agli esordi della propria attività di trading, non è raro commettere errori e scegliere un broker sbagliato, cadendo in una truffa e rischiando di perdere i propri soldi. Per evitare questo pericolo, peraltro abbastanza diffuso, si raccomanda di utilizzare solo piattaforme autorizzate, e ignorare completamente chiunque prometta guadagni molto elevati in breve tempo.

Un investimento può generare un utile, ma non sarà mai possibile ottenere guadagni enormi in poche settimane o addirittura giorni. Un’altra considerazione importante riguarda invece le commissioni: le piattaforme che applicano commissioni sono da evitarsi rigorosamente, tenendo presente che le migliori sono sempre prive sia di commissioni che di costi fissi.