Economia
Un calo costante

Sempre meno bergamaschi chiedono il reddito di cittadinanza. A Napoli, invece...

Ad aprile 2022, nella nostra provincia lo hanno ricevuto 5311 nuclei familiari. L'assegno medio è di 513,11 euro

Sempre meno bergamaschi chiedono il reddito di cittadinanza. A Napoli, invece...
Economia 04 Giugno 2022 ore 09:21

Continua a diminuire il numero di famiglie bergamasche che chiedono il reddito di cittadinanza. Gli ultimi dati, resi noti dall’Inps e riferiti ad aprile 2022, registrano che nella nostra provincia il sussidio è stato erogato in favore di 5.311 nuclei familiari (che coinvolgono in totale 11.547 persone), 806 in meno rispetto a un anno fa (meno 13,2 per cento). Nel 2019, quando la misura cominciò a essere erogata, il reddito/pensione di cittadinanza venne richiesto da 13.739 famiglie bergamasche; nel 2020 da 10.927 nuclei e nel 2021 da 9.655 nuclei. Un calo costante, dunque. L’importo medio mensile è di 513,11 euro.

Oltre al reddito di cittadinanza, sempre ad aprile 2022 in Bergamasca sono stati 882 i nuclei che hanno beneficiato della pensione di cittadinanza (erano 931 ad aprile dello scorso anno), per un importo medio di 245 euro. Tra reddito e pensione il volume di spesa è stato di circa 2.9 milioni di euro.

Impressionante la differenza fra Nord e Sud Italia. In provincia di Napoli, ad esempio, sono 150.049 i nuclei che percepiscono il reddito di cittadinanza su poco meno di tre milioni di abitanti, più del doppio di quelli dell’intera Lombardia, che di abitanti ne ha dieci milioni.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter