Cosa fare a Bergamo Eventi di Lunedì 5 Settembre 2022

Fiere e sagre

Ardesio DiVino, aperte le prenotazioni per la cena. E i percorsi sono in prevendita

Ardesio DiVino, aperte le prenotazioni  per la cena. E i percorsi sono in prevendita
Ardesio da Lunedì 5 Settembre a Domenica 7 Agosto

Nel cuore delle Orobie, le vie, le piazze e le corti del centro storico di Ardesio, per un weekend, ospiteranno la 18esima edizione (2005-2022) di Ardesio DiVino, la mostra mercato enogastronomica che si terrà dal 5 al 7 Agosto. Un’edizione che, dopo due anni di limitazioni ma senza mai snaturarne l’essenza, torna a riproporre alcuni appuntamenti cari ai visitatori di Ardesio DiVino come le cene di sabato e domenica in piazza e nelle viuzze del centro storico, sotto le stelle, ma anche il concertone del sabato sera.

Tantissimi gli appuntamenti in programma, un ricco calendario oltre alla possibilità, come sempre di degustare, assaggiare e acquistare vini e prodotti tipici presso gli stand dei produttori. Per non perdere nessuna iniziativa e godersi al meglio la giornata tra le vie i cortili degustando un buon vino e ascoltando buona musica, ci sono alcuni appuntamenti da prenotare.

A partire dalla possibilità di acquistare l’ingresso ad Ardesio DiVino in prevendita, fino al 24 luglio, negli uffici di Pro Loco Ardesio (mercoledì 10-12 tel. 034633289) e di Vivi Ardesio. La prevendita consentirà infatti di risparmiare rispetto all’acquisto nei giorni dell’evento.

Ardesio DiVino inaugura venerdì 5 alle 21 con la Cena DiVina “I Sapori di una Volta” nel Ristorante Albergo Ardesio “Da Giorgio” con chef Andrea Bertasa e il sommelier Paolo Tegoni. Per partecipare alla cena è obbligatorio prenotarsi ai numeri 0346.33289 e 0346466265.

Gli stand saranno aperti poi sabato 6 (10.30 -13.30 e 16-21) e domenica 7 (10.30-20). Per il 18esimo compleanno di Ardesio DiVino tornano anche le cene sotto le stelle, tra le vie del borgo, sabato e domenica sera, riapre l’enoteca e l’area food torna in centro, vicino al Santuario.

Tantissime le novità a partire dall’esperienza esclusiva di un percorso per piccoli gruppi itinerante tra gli stand: guidati dal professor Paolo Tegoni si potrà approfondire la conoscenza dei vini e dei vignaioli. Sono tre i temi dei percorsi: vini macerati, rossi da uve autoctone, vini dolci.