Menu
Cerca
Fabbrica del Vapore, fino al 22 febbraio

100 volti della musica italiana

100 volti della musica italiana
Eventi 16 Febbraio 2015 ore 12:12

Il 6 febbraio è uscito il numero speciale di Rolling Stone dedicato alla musica italiana e in particolare ai 100 volti degli artisti che più la caratterizzano in questo momento, ritratti e reinterpretati dalla superba maestria fotografica di Giovanni Gastel. Un lavoro monumentale che si ricollega ad una mostra – fotografica appunto – che raccoglie i visi della musica italiana alla Fabbrica del Vapore di Milano e che resterà allestita fino al 22 febbraio e visitabile solo su invito con orari prestabiliti (per maggiori informazioni vi invitiamo a scrivere a 100facce@rollingstone.it).

L’omaggio a Pino Daniele, il primo ad essere ritratto. Il destino imprevedibile di queste ultime settimane ha guidato il direttore Michele Lupi e il suo staff verso un’inevitabile dedica del numero speciale del magazine a Pino Daniele. L’artista napoletano, il 3 novembre scorso, è stato fra i primi ad arrivare nello studio milanese di Gastel per posare davanti alla sua macchina fotografica e oggi quello è diventato l’ultimo scatto che lo ritrae. Ancora di più, Rolling Stone ha deciso di regalare a tutti i fan il ritratto pubblicato in quarta di copertina che si potrà scaricare in alta definizione dal sito.

4 foto Sfoglia la gallery

Non solo cantanti. Tra quelli che contano nella musica italiana figurano anche discografici, promoter, produttori, manager ed è facile immaginare che la selezione abbia prodotto qualche naturale “mal di pancia” fra gli esclusi. Perché 100 è un numero grande ma può essere piccolo, quando è un limite imposto. E sicuramente qualcuno è stato ignorato mentre qualcun altro non è potuto rientrare nella classifica perché impegnato in altre parti del mondo, ma l’idea del magazine è quella di segnare una rappresentanza, una sorta di bigino fotografico che non faccia dimenticare quanto può essere bello il panorama musicale del nostro Paese.

Chi è Gastel, il (grande) fotografo. Per capire quanto sia importante il progetto strutturato dal magazine Rolling Stone è importante capire chi sia Giovanni Gastel, uno dei fotografi italiani più apprezzati e conosciuti anche all’estero. I suoi scatti raccolgono la sintesi di due grandi passioni: la moda e l’arte. La prima è stata l’occasione della sua vita, il mondo professionale che ha accolto il giovane fotografo e l’ha portato al successo permettendogli di sperimentare e definire un suo stile, ironico ed elegante; la seconda è ciò che lo guida nella scelta dei colori, dei contrasti, degli equilibri compositivi, caratterizzando ogni suo scatto. Dalla fine degli anni Settanta Gastel ha lavorato per le principali riviste di moda in Italia e non solo realizzando tante delle copertine che ci hanno spinto a comprare l’ultimo numero di Vanity Fair o Style o Vogue. Nel 2002 ha ricevuto l’Oscar per la fotografia e recentemente ha realizzato un libro che racconta, attraverso i suoi ritratti, il meglio dell’Italia culturale e professionale.

8 foto Sfoglia la gallery

Nel parlare di questo progetto ha dichiarato: «Artisti e manager, gruppi e dirigenti tutti insieme in un sottile e fragile mondo di suoni e parole che re-inventano il mondo e riescono a fare bello anche il brutto della vita. E così abbiamo riso e parlato e fotografato in quel luogo di sospensione del tempo e dello spazio che è il mio studio fotografico. E ci siamo trovati e in qualche modo capiti, in quell’istante di reciproca seduzione che è sempre uno scatto fotografico riuscito».

Chi c’è. Riduttivo l’elenco, ma comunque interessante da scoprire e commentare, ecco tutti i nomi di chi compare nello speciale di RS in rigoroso ordine alfabetico e con una doverosa inclinazione Pop: Marco Alboni, Giovanni Allevi, Alessandra Amoroso, Biagio Antonacci, Renzo Arbore, Arisa, Malika Ayane, Claudio Baglioni, Franco Battiato, Samuele Bersani, Mario Biondi, Brunori Sas, Bugo, Caparezza, Vinicio Capossela, Pierpaolo Capovilla, Luca Carboni, Caterina Caselli, Andrea Castellari, Francesco Cattini, Claudio Cecchetto, Clementino, Club Dogo, Paolo Conte, Cesare Cremonini, Simone Cristicchi, Mimmo D’Alessandro & Adolfo Galli, Cristiano De André, Francesco De Gregori, Roberto De Luca, Dente, Adele Di Palma, Veronica Di Quattro, Cristina Donà, Ludovico Einaudi, Elisa, Emis Killa, Ensi, Fabri Fibra, Fedez, Tiziano Ferro, Eugenio Finardi, Ivano Fossati, Frankie hi-nrg, Max Gazzé, Giorgia, Dario Giovannini, Francesco Guccini, J-Ax, Jovanotti, Ligabue, Linus, Litfiba, Luci della Centrale Elettrica, Mannarino, Fiorella Mannoia, Marlene Kuntz, Marracash, Emma Marrone, Alessandro Massara, Marco Mengoni, Lorenzo Mieli, Mina, Ministri, Mogol, Gianni Morandi, Morgan, Gianna Nannini, Negramaro, Negrita, Mauro Pagani, Giuliano Palma, Massimiliano Pani, Omar Pedrini, Pierpaolo Peroni, Max Pezzali, Eros Ramazzotti, Enrico Rava, Francesco Renga, Andrea Rosi, Enrico Ruggeri, Salmo, Maurizio Salvadori, Ferdinando Salzano, Andrea Scrosati, Stefano Senardi, Daniele Silvestri, Sir Bob Cornelius Rifo, Subsonica, Fabio Treves, Claudio Trotta, Davide Van De Sfroos, Ornella Vanoni, Vasco, Roberto Vecchioni, Antonello Venditti, Verdena, Nina Zilli, Zucchero, Paola Zukar.

Condividi