In Val Brembana

Ambria Music Festival senza limiti Spazia tra reggae, rock, metal e rap

Ambria Music Festival senza limiti Spazia tra reggae, rock, metal e rap
15 Luglio 2019 ore 14:19

Una volta si svolgeva su due fine settimana, ma i tempi sono cambiati. Programmazione più compatta per l’Ambria Music Festival, giunto alla 17esima edizione. Offrirà al pubblico cinque giorni di concerti di tutti i generi musicali. Il festival che fa parte della rete di festival di Bergamo Suona Bene si svolgerà nella frazione di Zogno, in Val Brembana, ed è noto anche per l’ottima cucina tipica bergamasca che da sempre lo caratterizza, fra portate gastronomiche locali, griglieria, pizzeria, birre selezionate e artigianali, vini del territorio. L’area concerti è ampia, oltre 2.300 mq, ed è interamente coperta, quindi nessun problema in caso di pioggia.

 

 

Ad aprire le danze mercoledì 17 luglio ci sarà Awa Fall & Smoke Orchestra per una serata reggae da non perdere. Si prosegue poi giovedì 18 con una voce storica del rock italiano: Omar Pedrini che porta in tour l’indimenticabile album dei Timoria “Viaggio senza vento” del 1993. Il desiderio di riportare sui palchi il disco di culto è maturato in Pedrini dopo aver constatato con quale affetto ed entusiasmo i fan hanno accolto l’edizione celebrativa per il 25esimo anniversario del disco concepito e composto principalmente da Omar Pedrini, uscita lo scorso 26 ottobre per Universal Music. «Ho deciso, pur pieno di incognite, che porterò “Viaggio Senza Vento” in tour prestissimo – ha detto -, perché lo merita quel lavoro e lo meritano i fan dello zoccolo duro, le nuove generazioni, gli amici di Omar, quelli che “Rivolevamo i Timoria”, quelli che mi hanno scoperto da solista e non hanno mai conosciuto i Timoria». Venerdì 19 apre il weekend un caposaldo della musica rap italiana: Kaos One con dj Craim e i Dsa Commando. Sabato 20 luglio alle 18 c’è Ambria Metal Festival che vedrà come headliner i grandissimi Grave Digger, accompagnati da Domine, White Skull, LionSoul e Heroes of Forgotten Kingdoms. Domenica 21 luglio il compito di chiudere in bellezza spetta a Woodstock Celebration, con una giornata interamente dedicata al cinquantennale del raduno musicale più famoso della storia.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia