Le perle dai campi

Il bello della XXV giornata di A a partire (ahinoi) dal gol di Muriel

Il bello della XXV giornata di A a partire (ahinoi) dal gol di Muriel
02 Marzo 2015 ore 10:28

CHE GOL!

«Muriel è come Ronaldo». Fenomeno o fenomenale, voleva dire Mihajlovic elogiando il colombiano della Samp, bravo al punto da saper mettere dentro il gol più bello della giornata. Lo fa all’Atalanta (sigh!), un gesto in equilibrio sul niente, sospeso tra la genialità e il circense. Palla-stop-tiro-gol. Bello, più o meno come quello di un altro fenomeno, Felipe Anderson della Lazio. Il brasiliano lascia partire una conclusione a giro, preludio al ko del Sassuolo (che poi ne becca altri due). Rientrato dopo il turno di squalifica, Felipe firma la riscossa biancoceleste della squadra di Pioli: «Ora riprendiamoci il terzo posto», dice. All’arrembaggio.

 


Luis Muriel Goal ~ Atalanta 1-1 Sampdoria ~ 01… di rubin7190

 

L’UOMO IN PIU’

Salah e pepe: l’uomo in più di questa settimana è l’ingrediente segreto della Fiorentina. Arrivato dal Chelsea con furore, il gol segnato all’Inter è il quarto di Salah in sei partite. Alla prima da titolare aveva sbloccato il risultato con il Sassuolo, poi aveva fatto quello con il Torino, quindi con il Tottenham, in Europa League, aveva firmato il 2-0. Un talismano, un guizzo con i riccioli e lo sguardo feroce. Montella l’ha detto: «Abbiamo fatto un affare a cedere Cuadrado e prendere lui».

 


Mohamed Salah Goal Inter 0 – 1 Fiorentina Serie… di funnyno1

 

SHOW-TIME

Il malaffare invece sta sempre là, a Parma. E lo show? Pure, precisamente a Collecchio, al centro sportivo dei gialloblu, dove i ragazzi di Donadoni hanno giocato un’amichevole in famiglia con quasi mille tifosi sulle tribunette e lungo il prato, i fumogeni, i petardi e tutto il resto. Dovevano giocare contro il Genoa, e invece hanno fatto sciopero. A un certo punto uno degli ultrà si accorge che tra gli striscioni appesi alle reti c’è ancora quello della Leonessa, l’azienda di Ghirardi. Chiedono di poterlo togliere, almeno quello. Allora uno è andato giù e l’ha strappato con le mani, tra gli applausi, come lo scalpo di un nemico. Cento anni di storia qualcuno glieli dovrà pur ridare…

 

 

HANNO DETTO

Ok, cambio, entra Salah. Dov’è? «Forse stava pregando. E ha fatto bene» dice Montella con il sorriso che gli illumina il viso. L’attaccante non aveva ancora finito di rivolgersi al cielo mentre l’arbitro alzava il cartellone luminoso. Una volta tanto il calcio può attendere. Scintille tra Benitez e Massimo Mauro (Sky) dopo la sconfitta del Napoli contro il Toro. Il commentatore: «È disonesto, giustifica le sconfitte con gli arbitri». L’allenatore risponde: «Ha problemi con l’italiano. Può parlare solo in tv». Zitto avrebbe invece voluto restare Garcia, l’allenatore della Roma, che prima della sfida di stasera con la Juventus ha detto: «La frase che ho detto a ottobre sullo scudetto? Forse c’è una divinità misteriosa che ha voluto punirmi per questo peccato, se peccato ho commesso, di superbia». Per Zeus, stasera chissà che succederà.

 

Italy Soccer  Serie A



RISULTATI E CLASSIFICHE

25° Giornata:

CHIEVO-MILAN 0-0

CAGLIARI-VERONA 1-2 (Toni, J. Gomez, Conti)

ATALANTA-SAMPDORIA 1-2 (Stendardo, Muriel, Okaka)

CESENA-UDINESE 1-0 (Rodriguez)

PALERMO-EMPOLI 0-0

SASSUOLO-LAZIO 0-3 (Felipe Anderson, Klose, Parolo)

INTER-FIORENTINA 0-1 (Salah)

TORINO-NAPOLI  1-0 (Glick)

ROMA-JUVENTUS (stasera ore 21)

GENOA-PARMA (rinviata a data da destinarsi per lo sciopero dei giocatori ducali)

LA CLASSIFICA: Juventus 57*; Roma 48*; Napoli 45; Lazio 43; Fiorentina 42; Sampdoria 39; Genoa*, Torino 36; Inter 35; Milan, Palermo 34; Sassuolo 29; Udinese, Empoli, Verona 28; Chievo 25; Atalanta 23; Cagliari 20; Cesena 19; Parma 10*.
*una partita in meno
Parma 1 punto di penalizzazione


PROSSIMO TURNO: Sampdoria-Cagliari, Milan-Verona, Cesena-Palermo, Chievo-Roma, Udinese-Torino, Empoli-Genoa, Parma-Atalanta, Napoli-Inter, Lazio-Fiorentina, Juventus-Sassuolo.

MARCATORI: 14 gol: Icardi e Tevez; 12 gol: Dybala, Higuain, Menez; 10 gol: Gabbiadini e Toni; 9 gol: Callejon, Di Natale, Quagliarella; 8 gol: Eder, Ljajic, Mauri, Thereau.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia