La mostra-mercato al Cristallo Palace

Bergamaschi amanti del vinile Qui c’è qualcosa che fa per voi

Bergamaschi amanti del vinile Qui c’è qualcosa che fa per voi
14 Marzo 2015 ore 11:45

Domenica 15 marzo, dalle 10 alle 19, presso l’hotel Cristallo Palace di via Ambiveri 35 a Bergamo, si terrà la terza edizione della Mostra-mercato del disco & cd, un evento appositamente pensato per tutti gli appassionati del vinile e della musica d’altri tempi. Il progetto, che già i bergamaschi hanno potuto conoscere nei primi due appuntamenti svoltisi l’1 giugno e il 28 settembre scorsi, è nato grazie alla passione di Felice Zanardi e Fulvio Beretta, il primo titolare del negozio musicale di Bergamo HiFi Studio e il secondo confondatore di Vinilmania, la più importante organizzazione italiana di fiere dedicate al collezionismo discografico.

Come tutto ha avuto inizio. L’incontro fra Zanardi e Beretta, accomunati dalla passione per la musica e in particolare per quella ascoltata su vinili, condusse i due, nel 2004, a cimentarsi in un ambizioso progetto: dare la possibilità a tutti coloro che, residenti nella bergamasca, condividessero il medesimo interesse, di poter godersi spazi e tempi interamente dedicati ai vecchi vinili senza essere costretti a dover andare a Milano, luogo privilegiato per le iniziative inerenti a questo campo. Nacquero allora, in Bergamo, le prime, piccole fiere in cui era possibile reperire vecchi dischi e fumetti a tema.

 

 

L’attenzione dei bergamaschi venne presto calamitata da queste belle iniziative, tanto che un’importante azienda romana operante nel settore, denominata Colosseo, decise di investire creando momenti paralleli e simili, sempre in Bergamo, per fini decisamente più commerciali piuttosto che di vero e proprio interesse. L’esito fu disastroso: gli eventi di Colosseo non riscossero nemmeno in minima parte il successo sperato, mentre Zanardi e Beretta faticavano a mantenersi competitivi di fronte ad un rivale che poteva disporre di mezzi superiori. In breve tempo, quindi, tutto finì in un nulla di fatto.

La prima mostra-mercato. Ma Zanardi e Beretta, animati e convinti dalla certezza che il concetto di vinile sia parte integrante della società e della cultura italiana e che quindi debba essere il più possibile preservato se non addirittura diffuso, nel 2014 ci riprovarono, dando vita alla Mostra-mercato del disco & cd, un evento espressamente rivolto a tutti gli appassionati, ma – perché no – anche ai semplici curiosi, del genere. La struttura era molto semplice: banchi in cui fosse possibile reperire dischi vinili di ogni genere musicale, affiancati da particolari e originali fumetti incentrati su band e celebri solisti. Nonostante l’unico mezzo di diffusione fosse Facebook, e nonostante il tema trattato fosse senza dubbio di nicchia, la prima edizione, quella dell’1 giugno, fu un successo: furono circa 600 i cittadini di Bergamo che parteciparono.

 

 

L’entusiasmo fu tale che gli organizzatori decisero, in breve tempo, di proporre una seconda edizione, purtroppo in una data sfortunata: il 28 settembre, infatti, a Bergamo c’era la famosa Maratona della città, e perciò il numero dei visitatori diminuì, attestandosi comunque su un ottimo 300-400 unità.

L’edizione 2015. L’edizione di questo week end porta con sé una grande novità. Per la prima volta, infatti, l’evento è a tema: i cinquant’anni del film Help! e di conseguenza l’intero mondo dei Beatles. Un progetto che ha potuto prendere corpo grazie al coinvolgimento di Rolando Giambelli, presidente dell’associazioni Beatlesiani d’Italia, nata a Brescia nel 1992 e che conta ben 1.700 aderenti. Giambelli è un vero e proprio riferimento per quanto riguarda i Fab Four, basti pensare che venne insignito del titolo di Quinto Beatles nientemeno che da sua maestà Paul McCartney in persona. La garanzia della qualità, dunque, è assoluta.

La convention, nel suo programma, prevede orario continuato dalle 10 alle 19 (ingresso rigorosamente gratuito), e spazi interamente dedicati a vinili e fumetti legati al mondo dei Beatles. Questa caratterizzazione tematica, secondo le parole dello stesso Felice Zanardi, mira ad attirare bergamaschi di ogni fascia d’età, essendo i Beatles, senza dubbio, un fenomeno senza epoca che attrae tutti, dai più anziani ai più giovani. Alle 15.30, inoltre, un gruppo suonerà per il pubblico alcuni brani della band di Liverpool, per permettere ai presenti di calarsi con ancor più suggestione nel clima dell’evento.

Inoltre, una chicca: con ogni probabilità, verrà messo all’asta un biglietto originale del concerto che i Beatles tennero in Italia, al Vigorelli di Milano, il 24 giugno 1965. I presupposti per una bella giornata all’insegna della musica, dei dischi vinili, e dell’immortale genio dei Beatles, dunque, ci sono assolutamente tutti.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia