LUSSO & SFARZO

Cercasi nona meraviglia in Italia per gli hotel della Oetker Collection

Cercasi nona meraviglia in Italia per gli hotel della Oetker Collection
29 Giugno 2014 ore 12:18

«Voi italiani avete la chiave del successo turistico in tasca. Basterebbe infilarla e girarla per aprirvi al mondo». Così ha parlato, in un’intervista per il Sole 24 Ore, Franck Marrenbach, amministratore delegato della Oetker, gigante tedesca dell’industria navale ed alimentare (il marchio Cameo rientra nel portfolio dei marchi gestiti dalla società). Ma perché parlare di turismo se si producono navi e cibo? Perché la Oetker, sotto il marchio Oetker Collection, è anche proprietaria e gestrice di otto degli alberghi più belli al mondo, dei Masterpiece Hotels come li definisce la società stessa. Più che una catena, una vera e propria collezione d’arte, iniziata nel 1923 ed ancora in espansione. Ogni albergo è una struttura unica per estetica e tradizione e «ognuno di essi sta al luogo in cui si trova come la Monna Lisa sta al Louvre» dichiara Marrenbach. Ora la famiglia Oetker sogna un albergo anche in Italia, magari a Roma o a Milano, ma senza disdegnare altre meravigliose location nostrane, come Capri, il Lago di Como o Portofino.

Vi mostriamo le meraviglie degli hotel facenti attualmente parte della collezione Oetker:

1 – Brenners Park-Hotel & Spa. Il primo amore. Si trova a Baden-Baden, Germania, nota soprattutto per le proprie terme che l’hanno resa una meta vacanziera molto ambita. Nel 1923 fu il primo albergo ad entrare a far parte della collezione della famiglia Oetker. Con oltre 140 anni di storia alle spalle, questo albergo unisce charme, eleganza e lusso alla tradizione ed alla pace delle colline in cui è incastonato.

8 foto Sfoglia la gallery

2 – Le Bristol Paris. L’icona. L’hotel forse più noto della Oetker Collection, certamente quello più amato dal jet-set internazionale. Aperto nel 1923 a Parigi, divenne presto famoso per la bellezza architettonica della sua struttura e per il lusso dei propri interni. Charlie Chaplin, Sophia Loren, Mick Jagger e Grace di Monaco sono solo alcune star che hanno scelto il Le Bristol come propria base per soggiornare nella meravigliosa capitale francese. L’albergo gestisce quattro diversi ristoranti, tra cui il 114 Faubourg, insignito con la stella Michelin nel 2008. Sognate una vacanza romantica in queste stanze? Basta essere pronti a pagare circa 1000 euro a notte.

8 foto Sfoglia la gallery

3 – Chateau Saint Martin & Spa. Tra natura e mondanità. La natura domina incontrastata i dintorni dell’hotel, offrendo una stupenda vista panoramica, ma la posizione tra Nizza ed Antibes lo rende perfetto per la vita mondana della Costa Azzurra. L’alternarsi di particolari storici e moderni regalano all’albergo un’aura di fascino ed unicità.

8 foto Sfoglia la gallery

4 – Eden Rock. Il diamante caraibico. Sull’isola di St. Barths, nelle Antille francesi, è un’istituzione dagli anni ’50, quando fu aperto. Nelle lussuose stanze ci hanno soggiornato Greta Garbo e la famiglia Rockfeller. Ogni spazio ha una forte individualità che segue però sempre il tema caraibico-tropicale rivisto in un’ottica sfarzosa. La vista mare è assicurata ad ogni cliente.

8 foto Sfoglia la gallery

5 – Fregate Island Private. Il paradiso selvaggio. Un’intera isola dedicata agli ospiti di questa incredibile struttura alberghiera situata nelle Seychelles. Solo 35 fortunati possono essere ospitati in questo hotel. Sono 140 i membri dello staff, che si occupano anche di mantenere perfetto l’ecosistema che circonda la struttura ed in cui trovano casa oltre 2 mila tartarughe giganti. Tutto è studiato nei minimi dettagli ed anche l’interfono per ordinare un cocktail fresco è perfettamente integrato nell’ambiente circostante dato che è inserito all’interno di una palma.

8 foto Sfoglia la gallery

6 – Hotel du Cap-Eden-Roc. La storia. Nuovamente in Costa Azzurra, ma, a differenza del Chateau Saint Martin, questa è una struttura storica che da 140 anni accoglie i propri ospiti nella bellissima Riviera Francese. Poca mondanità e molta pace, offerta anche dal pontile che offre accesso diretto alle acque del Mar Mediterraneo. 115 stanze che solamente i più fortunati (1.440 euro a notte) potranno godersi.

8 foto Sfoglia la gallery

7 – Palais Namaskar. La perla d’Oriente a Marrakech. 5 ettari di giardini, oasi di palme e maestosi ulivi. Un’architettura semplice, ispirata alla tradizione araba ed adornata da cascate d’acqua. Un vero centro di pace e benessere in lussuosi spazi interni ed esterni abilmente legati tra loro. Questa è la struttura che si differenzia maggiormente dalle altre presenti nella collezione della famiglia e per questo è, a maggior ragione, un hotel unico al mondo.

8 foto Sfoglia la gallery

8 – L’Apogée Courchevel. L’ultimo arrivato. E’ stato inaugurato nel dicembre del 2013 a Courchevel, nota meta sciistica delle Alpi francesi. Riprende il tema della montagna, con legno e pellicce, ma reinventandolo con classe e modernità. A rendere ancor più dolce il soggiorno degli ospiti delle 52 tra stanze e suites, c’è una spa di altissimo livello ed un ristorante dall’atmosfera rilassante ma chic.

8 foto Sfoglia la gallery
Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia