L'evento partirà tra il 7 e l'8 febbraio

Figuriniadi, il viaggio della Panini diventa una grande gara itinerante

Figuriniadi, il viaggio della Panini diventa una grande gara itinerante
05 Febbraio 2015 ore 15:40

«Ce l’ho, ce l’ho, mi manca, mi manca, ce l’ho…» è questa la litania che tutti, almeno una volta nella vita, hanno pronunciato davanti all’amico che mostrava il mazzetto di figurine doppie. Chiunque, in giovane età, se le portava sempre appresso, pronto a provvidenziali scambi che avrebbero potuto cambiare le sorti della propria collezione. Ma non sempre era facile recuperare le “introvabili” e così, dopo la scuola, si faceva la fila in edicola per comprare più pacchetti possibili nella speranza di poter vedere finalmente il proprio album completato. Insomma, la Collezione dei Calciatori Panini è un rito (e un piacere) che ha coinvolto e coinvolge ancor oggi tantissimi appassionati dello “stacca e incolla”.

 

panini

 

Proprio per questa ragione, in occasione della nuova collezione “Calciatori 2014-2015”, la Panini sarà presente in tutta Italia con le sue “Figuriniadi”. È questo il titolo del “Panini Tour 2015”, un evento che inizierà nel weekend del 7-8 febbraio e si concluderà in aprile. Si tratta di un “villaggio” che toccherà, da nord a sud, tutte le più importanti città italiane. Il programma di ogni appuntamento prevede numerosi quiz e gare a premi, un esempio tra i tanti è “Figu Record”, una prova in cui ci si sfida a lanciare figurine il più lontano possibile. Poi c’è “Speedy Album” che premia chi attacca più figurine possibile nel minor tempo possibile e “Figu Quizzone” che è un quiz con a tema domande sul calcio e sulle varie collezione “Calciatori”. I premi in palio sono tanti, ma forse, quello più ambito, è la possibilità di entrare nella speciale classifica nazionale dedicata ai vincitori delle “Figuriniadi”. Naturale che il tour sarà anche meta privilegiata per tutti coloro che vorranno scambiare le figurine. Inoltre, chi si presenterà negli stand con l’album “Calciatori 2014-2015” già completo riceverà un timbro di certificazione e un gagliardetto esclusivo.

 

panini1

 

Gli appuntamenti. «Sono tantissime le novità del Panini Tour di quest’anno e la scelta di connotarlo con il nome di “Figuriniadi” va a sottolineare l’importanza della componente ludica e di condivisione originata dalle figurine», ha spiegato Antonio Allegra, direttore Mercato Italia di Panini. «In un mondo che porta sempre più verso la virtualizzazione e la rarefazione dei rapporti umani, Panini, anche grazie al tour, vuole favorire così i momenti di incontro e scambio reale». E così la manifestazione organizzata da Panini non sarà presente solo nelle piazze delle città più importanti d’Italia, ma anche in numerosissimi centri commerciali. Qui si potranno trovare stand e corner di diversi grandezza in base alla natura del luogo dove si potrà partecipare a tante simpatiche iniziative come quiz e giochi a premio. Gli appuntamenti più importanti saranno ospitati in 8 città: Palermo, Catania, Salerno, Napoli, Roma, Firenze, Genova e Torino. Il “Panini Tour 2015” prevede poi 4 eventi cosiddetti “special” che si svolgeranno a Bari, Bologna, Verona e Milano. In queste città, oltre alle tante attività organizzate nel “villaggio” Panini, si svolgeranno delle iniziative dedicate, in collaborazione con partner locali.

 

 

L’origine. Erano gli inizi degli anni ’60 quando i fratelli Panini (Benito e Giuseppe) – che avevano già fondato a Modena l’Agenzia Distribuzione Giornali Fratelli Panini – trovarono a Milano un lotto di vecchie figurine invendute. Le acquistarono, le imbustarono e provarono a vendere quei pacchetti (che al tempo contenevano solo due figurine) al prezzo di dieci lire l’una. Contro ogni aspettativa fu da subito un vero e proprio successo e, infatti, alla fine, il numero delle bustine vendute toccò i 3 milioni. Approfondirono questa intuizione e nel 1961 scelsero di stampare album e figurine con a tema i calciatori che giocavano nel campionato italiano di massima divisione. Le vendite andarono fin da subito a gonfie vele e furono venduti 15milioni di bustine. E così dalla stagione 1961-62 l’album Calciatori Panini esce regolarmente ogni anno. La prima figurina stampata fu quella di Bruno Bolchi, il capitano dell’Inter dell’epoca. È carino ricordare che nelle prime edizioni, le figurine venivano attaccate sull’album con la colla e non erano ancora autoadesive. All’inizio ogni squadre trovava spazio tra le pagine dell’album solamente con quattordici giocatori e, in molti casi, si nota che le figurine non erano altro che fotografie in bianco e nero colorate successivamente a mano.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia