All'esterno del teatro un tragico incidente

Miss Universo 2015 is… Ariadna! Anzi no, è Miss Filippine (che gaffe)

Miss Universo 2015 is… Ariadna! Anzi no, è Miss Filippine (che gaffe)
22 Dicembre 2015 ore 08:00

And the 2015 Miss Universe is…Miss Colombia, Ariadna Gutierrez Arevalo! Anzi, no, scherzavamo. La vera Miss Universo 2015 è in realtà Pia Alonzo Wurtzbach, 26enne Miss Filippine ma di origini tedesche. E così la coroncina, che aveva già trovato “casa” sulla testa della bella colombiana, è stata prontamente spostata sulla nuca della collega filippina. Povera Ariadna, non proprio un bel modo per scoprire di essere arrivata seconda… Tutta colpa (almeno così dice lui, che si è assunto la responsabilità della gaffe) di Steve Harvey, presentatore dell’evento tenutosi a Las Vegas la sera del 20 dicembre.

 

https://youtu.be/Z9aRmmWX5XI

 

Mentre i festeggiamenti erano già in corso, infatti, Harvey è tornato sul palco e, evidentemente imbarazzato, ha spiegato di aver letto male la busta contenente il nome della vincitrice. La nuova Miss Universo è, dunque, Pia Alonzo Wurtzbach, e non Ariadna Gutierrez Arevalo. Come da copione, il seguito è un mare di lacrime, della vincitrice ma anche della seconda classificata. La quale, per una volta, non ha dovuto fingere gioia per la collega ma ha potuto liberamente lasciarsi andare a un pianto disperato. A consolarla la Miss Universo in carica, sua connazionale, Paulina Vega. Nipote del celebre tenore Gaston Vega, il 25 gennaio 2015 era stata eletta la più bella dell’universo a soli 22 anni.

 

APTOPIX Miss Universe Pageant

4 foto Sfoglia la gallery

Pia Alonzo Wurtzbach, invece, di anni ne ha 26 essendo nata il 24 settembre del 1989 a Stoccarda. Il padre della nuova Miss Universo è infatti tedesco, mentre la madre è originaria delle Filippine. Sin da quando è piccolissima, Pia inizia la carriera nel mondo dello spettacolo: è attrice, poi modella, poi volto della tv filippina, addirittura chef apprezzato nel suo Paese. Insomma, una tuttofare del jet set, che oltre allo scettro di più bella dell’universo, si è aggiudicata anche una borsa di studio di due anni presso la New York Film Academy del valore di 100mila dollari, uno stipendio per l’intera durata del titolo, un’ampia collezione di vestiti, costumi da bagno, abiti da sera, scarpe e prodotti di bellezza e moltissimi altri premi.

 

APTOPIX Miss Universe Pageant

[La spiegazione del presentatore, Steve Harvey]

 

Alle spalle di Pia Alonzo Wurtzbach e della colombiana Ariadna Gutierrez Arevalo, al terzo posto si è piazzata l’americana Olivia Jordan. Anche l’anno scorso, in occasione della vittoria di Paulina Vega, gli Usa avevano conquistato una piazza d’onore nel concorso con la statunitense Nia Sanchez classificatasi seconda, mentre terza era arrivata Miss Ucraina Diana Harkusha. Quest’anno l’Italia è stata rappresentata al concorso dalla leccese Giada Pezzaioli, di 22 anni.

L’incidente sulla Strip. Mentre all’interno del Planet Hollywood, Paris Hotel & Casino di Las Vegas si teneva la serata per l’incoronazione di Miss Universo 2015, all’esterno, sulla Strip, boulevard della città del Nevada sul quale si trovano gli alberghi e i casino più famosi, andava in scena un tragico incidente: un’auto è piombata sul marciapiede, travolgendo i molti passanti.

 

082848327-32730069-e2da-4c25-8ee2-207d31b1963d

 

Una persona è purtroppo morta, mentre i feriti, al momento, sarebbero 37. Alla guida della vettura una donna, che era in macchina con un bambino di appena 3 anni, fortunatamente illeso. Immediatamente sui media e social americani si è diffusa la voce di un attentato terroristico in corso, ma le forze dell’ordine locali hanno presto smentito la notizia, spiegando che si è trattato di «un atto volontario». Ancora da chiarire precisamente cosa s’intenda. La donna, nel frattempo, dopo l’incidente era fuggita ma è stata presto fermata da alcuni agenti, che l’hanno anche sottoposta a un test per alcol e stupefacenti di cui si attendono i risultati.

12 foto Sfoglia la gallery

Miss Universo, un po’ di storia. La tragedia non ha comunque bloccato lo spettacolo di Miss Universo. The show must go on, come si suol dire in questi casi. Del resto l’evento è uno dei più attesi nel mondo. Miss Universo, infatti, è uno dei tre concorsi di bellezza più importanti e seguiti dagli appassionati delle belle forme insieme a Miss Mondo e Miss Terra. La prima edizione di Miss Universo si svolse nel 1952 assieme a quello di Miss Usa, ideato dalla linea di costumi da bagno Catalina, che aveva annullato il contratto di sponsorizzazione con il concorso di Miss America l’anno precedente. Nel giro di qualche anno l’evento riscosse grande successo tra il pubblico e nel 1960, la Cbs, rete televisiva americana, ne comprò i diritti televisivi per poter mandare in onda la sfilata.

Di anno in anno il concorso aumentò il numero dei suoi fans e seguaci e diventò uno dei programmi televisivi più seguiti al mondo. La manifestazione è particolarmente famosa in Sud America, soprattutto in Colombia, Brasile e Venezuela, dove i concorsi di bellezza fanno parte della cultura nazionale. Per questo, in passato, le vincitrici del concorso provenienti da questi Paesi diventavano vere e proprio eroine nazionali. In Europa, il concorso di Miss Universo non ha raggiunto ancora il successo che riscuote in altri Paesi e quindi, essendo meno seguito, le concorrenti europee hanno avuto, per il momento, meno successo.

 

 

Come funziona il concorso. Le candidate per la sfilata di Miss Universo sono impegnate per circa un mese, prima della serata finale che incoronerà la vincitrice. Tra tutte le candidate che arrivano dai diversi Stati solo alcune avranno l’onore di partecipare alle sezioni finali. Le 15 semifinaliste, per esempio, sono scelte durante una competizione preliminare divisa in tre categorie: intervista con i giudici – che discutono con ogni candidata per valutarne cultura generale, progetti personali ed aspirazioni –, sfilata in costume da bagno e sfilata in abito da sera. Le due passerelle vengono eseguite una dopo l’altra nella stessa serata, qualche giorno dopo le interviste.

La notte della finale, le semifinaliste vengono annunciate durante la diretta televisiva e devono poi sfilare in costume da bagno o abito da sera. Oltre al titolo di Miss Universo vengono assegnati anche altri tre titoli: il premio simpatia (Miss Congeniality), votato dalle concorrenti stesse, e il premio per il miglior costume nazionale selezionato da un’apposita giuria. Il premio fotogenia (Miss Photogenic), che in passato veniva assegnato dai fotografi presenti all’evento, oggi, invece, è giudicato dal pubblico.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia