E perché i polli sono sempre più grossi?

10 notizie di cui parlare a cena Con Ryanair voleremo negli Usa

10 notizie di cui parlare a cena Con Ryanair voleremo negli Usa
14 Marzo 2015 ore 16:02

1. Con Ryanair arriveremo negli Stati Uniti già tra 5 anni?

Punto di domanda d’obbligo, ma il progetto c’è e sembra realizzabile, come per altro rilanciato dalla stessa compagnia aerea irlandese e dalla stampa di Dublino. Insomma, Ryanair sta facendo il possibile per collegare 14 aeroporti europei con 14 aeroporti statunitensi. I voli transatlantici sono «un logico sviluppo per il mercato europeo», e prenderà, dicono, circa 5 anni. Prepariamoci quindi: forse potremo presto volare a New York con voli low cost. Chissà se, tra gli scali previsti, ci sarà anche Orio al Serio… (Leggi tutta la notizia qui)

 

 

2. Rossetti e seni finti per scappare allo Stato Islamico

26AB743500000578-0-image-a-56_1426425335201

Si rasano la barba e si truccano da donna. Oppure indossano corpetti per simulare di avere il seno, coprendosi poi abbondantemente sul resto del corpo e fingersi persone dell’altro sesso. Così poi cercano di scappare dallo Stato Islamico, passando nei territori ancora controllati dall’Iraq. È quanto raccontano alcuni giornali britannici, raccontando con immagini il metodo adottato da alcuni uomini per evitare di combattere in Iraq e Siria: le donne infatti, secondo la sharia, non possono partecipare alle guerre. (Leggi tutta la notizia qui)

 

 

3. Roma striglia il cardinal Sepe: «La visita del Papa non è festa in piazza»

Meno show più preghiera. Questa è la sostanza di quanto chiesto dal Vaticano al Cardinale di Napoli Sepe, da mesi al lavoro per organizzare il viaggio di Papa Francesco in città. Secondo quanto trapela dalla curia napoletana (raccontato dal Corriere del Mezzogiorno), a Roma non avrebbero gradito l’organizzazione di alcuni concerti a margine dell’incontro col Papa, in particolare quello di Rocco Hunt sul lungo mare e quello di Nino D’Angelo a Scampia. Entrambi gli eventi sono stati annullati. (Leggi tutta la notizia qui)

 

 

4. Pippa Middleton, dopo 4 mesi la Nbc la lascia a casa

7be66907e0126f0a532f650e63b3c0ac_large

È durata solo 4 mesi la carriera da giornalista di Pippa Middleton. «I suoi servizi non erano un granché», hanno confidato alcuni amici al Sunday Times, così dopo solo 120 giorni il suo contratto di prova con l’emittente americana Nbc è stato interrotto. La bella sorella di Kate Middleton ha lavorato sodo in questi mesi, ma nessuno dei suoi servizi è mai andato in onda: l’obiettivo finale era un contratto da inviata speciale da 500mila euro all’anno, cosa che però ora Pippa dovrà scordarsi. (Leggi tutta la notizia qui)

 

 

5. Cinquant’anni fa la prima passeggiata nello spazio

144818670-c734d308-97be-4f6d-84f0-11327f7ff44f

Godetevi le foto della prima “passeggiata” nello spazio di Alexei Leonov, il cui cinquantesimo anniversario ricorre in questi giorni. Era il 18 marzo del 1965, erano gli anni della gara allo spazio che metteva contro Urss e Usa. E Leonov fu il protagonista della prima Eva, ossia Extravehicular Activity. (Leggi tutta la notizia qui)

 

 

6. Ibra: «Francia, Paese di m…». Le Pen: «Allora vada via»

 

https://youtu.be/TXmc9KXxfpo

 

«Questo Paese di merda non si merita il PSG». Il video di Zlatan Ibrahimovic furente dopo la sconfitta del suo Paris Saint Germain contro il Bordeaux ha innescato un vespaio di polemiche a Parigi, dove le scuse dello svedese non sono bastate a stemperare la stizza di politici e dirigenti, a maggior ragione alla vigilia delle elezioni amministrative che si terranno la prossima domenica in Francia. La più viva è Marine Le Pen, leader del Front National: «Chi considera la Francia un Paese di m…, può anche andarsene». (Leggi tutta la notizia qui)

 

 

7. Si chiama Gabrio Tullio il secondogenito di Eros Ramazzotti

Dopo che, alcuni giorni fa, la sua ex-moglie Michelle Hunziker aveva dato alla luce Celeste, Eros Ramazzotti è diventato di nuovo papà lo scorso 13 marzo. Il figlio neonato che il cantautore ha avuto con Marica Pellegrinelli si chiama Gabrio Tullio. È stato lo stesso cantante laziale a dare la notizia dell’evento sui social network: «Ieri alle 16/40 è nato Gabrio Tullio, pesa 3.800 e suona già la chitarra. Un’emozione Total Grazie amore mio, grazie amori miei». La coppia, in realtà, ha già avuto un’altra bambina nel 2011, Raffaella Maria, oltre ad Aurora, nata appunto dal matrimonio con la Hunziker. (Leggi tutta la notizia qui)

 

 

8. Che fine ha fatto Vladimir Putin?

Vladimir Putin

Ha un tumore al pancreas, o alla spina dorsele. No, deve curare un vecchio trauma sportivo alla schiena, che già gli aveva dato noie in passato. No, è solo un’influenza. No, è sotto minaccia di alcuni falchi. No, ha soltanto accompagnato la sua compagna a partorire in Svizzera. Queste sono alcune delle ipotesi che si fanno in merito alla scomparsa di Putin, sparito da alcuni giorni da tv e incontri pubblici. Voci che, come scrive Anna Zafesova su La Stampa, «cominciano a girare con un’intensità che ricorda gli anni ’80 dei “rafreddori” di Brezhnev e dei suoi soci del Politburò, che si concludevano di solito con funerali solenni in Piazza Rossa». (Leggi tutta la notizia qui)

 

 

9. Perché i polli sono sempre più grossi?

Arriva dagli Stati Uniti un’inchiesta del Washington Post sui polli, cresciuti enormemente di dimensione negli ultimi anni (almeno di quattro volte in mezzo secolo). La ragione di tale cambiamento va cercata nella sempre più grande domanda di carni bianche, notevole pure sul mercato americano. Sull’aumento di peso influisce, chiaramente, il miglioramento della nutrizione dei polli che, assieme alla selezione artificiale degli esemplari dal petto più piccolo, ha contribuito a rendere il business più efficiente. (Leggi tutta la notizia qui)

 

 

10. «76mila aziende hanno chiesto decontribuzione per assunzioni»

operai-ereditano-azienda

Sarebbero molto incoraggianti i primi dati relativi al Jobs Act. «Nei primi 20 giorni di febbraio sono 76 mila le richieste arrivate dalle imprese per accedere alla decontribuzione per assunzione a tempo indeterminato», è quanto riferito dal presidente dell’Inps Tito Boeri, comunicati oggi durante una conferenza stampa per la convenzione con le parti sociali. «I primi dati sono incoraggianti e le assunzioni potrebbero essere molte di più. I dati completi arriveranno a fine maggio, quando daremo una documentazione accurata per un’informazione il più possibile completa»

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia