Notizie su Bergamo e provincia

Notizie su Bergamo e provincia (15-20 luglio 2019)

Notizie su Bergamo e provincia (15-20 luglio 2019)
20 Luglio 2019 ore 09:00

20 LUGLIO

 

1 – Al confine Bergamo-Ponteranica. Rotatoria da 3,4 milioni di euro

Stanziati i 3,4 milioni di euro del “Patto per la Lombardia” per il trafficatissimo snodo di Pontesecco, al confine tra Bergamo e Ponteranica. Lavori al via a metà del 2021: dovrebbero concludersi per fine 2022. Sorgerà una rotatoria che renderà più fluida la viabilità e aumenterà la sicurezza stradale.

2 – Asse Interurbano, installato l’autovelox in direzione Bergamo

Dopo l’autovelox installato sull’asse interurbano in direzione Lecco, nei giorni scorsi è stato posizionato il secondo rivelatore di velocità in direzione Bergamo, si trova subito dopo il viadotto che attraversa il fiume Brembo.

3 – Rimossi 17 tralicci dell’alta tensione in città

Buone notizie dal Comune di Bergamo: eliminati 17 tralicci dell’alta tensione (linee interrate) per rendere la città e i quartieri più belli e sicuri. Uno dei più invasivi è quello sopra il parco degli alpini a Campagnola.

4 – L’Etna erutta, ritardo per il volo da Catania a Bergamo

Una serie di voli dall’aeroporto di Catania sono decollando con ritardo per la cenere dell’eruzione dell’Etna in corso in queste ore su un’intensa attività da uno dei crateri sommitali con fontane di lava, boati e l’emissione di una colata. Problemi anche per i passeggeri diretti a Bergamo.

5 – Morì saltando nel dirupo: a processo i tre inseguitori

Ventidue luglio 2017, Ubiale. Bara Thiam, 20 anni, corre, forse e salta oltre il muretto. Era inseguito. Ma oltre il muretto c’è il vuoto, e lui muore. Per la morte del ragazzo senegalese, con famiglia e casa ad Almè, il gup Federica Gaudino ha rinviato a giudizio Claudio Brioschi, 56 anni, di Ubiale (avvocato Eugenio Sarai), Ingrid Bassanelli, 27, di Sedrina (avvocato Cristina Maccari) e Raoul Magitteri, 27, di Sorisole (avvocato Stefano Sesti). Le accuse: si va dall’omicidio preterintenzionale per Brioschi e Magitteri, perché, secondo i carabinieri, rincorsero Bara fino al dirupo, all’omissione di soccorso per Bassanelli.

 

19 LUGLIO

 

1 – Incidente mortale a Romano. Deceduto 69enne di Bariano

Incidente mortale sulla tangenziale di Romano, all’altezza di via Campagna: un camion e un’auto si sono scontrati frontalmente e il conducente della vettura è morto sul colpo. È successo intorno alle 15.40. Da una prima ricostruzione dei fatti, operata dalle Forze dell’ordine, sembra che S.G., residente a Bariano, alla guida della sua auto, abbia invaso la corsia opposta, proprio mentre sopraggiungeva un camion. L’impatto è stato violentissimo, tanto che il veicolo si è incastrato sotto il mezzo pesante. Sul posto i carabinieri di Calcio, la polizia stradale, i Vigili del fuoco, l’elisoccorso e la Croce rossa di Romano.

2 – Bambino in bici investito dalla vicina durante una manovra

Un bambino di sei anni stava giocando in sella alla sua bici quando è stato investito dall’auto della vicina di casa. Il bambino, in gravi condizioni, è stato trasportato d’urgenza con l’elisoccorso del 118 all’ospedale di Bergamo Papa Giovanni XXIII. E’ successo oggi pomeriggio a Colere. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto: mentre la vicina faceva manovra con l’auto ha urtato il bimbo in bici che è caduto a terra. In un primo momento è stato soccorso dai genitori, che poi hanno chiamato il 118.

3 – Materiale rubato per 65mila euro, denunciato per ricettazione

Occultava materiale rubato, per un valore di circa 65mila euro, in un magazzino abbandonato a Caravaggio. Denunciato dai carabinieri per ricettazione un 36enne albanese residente a Fara d’Adda. L’operazione nella notte è stata condotta dalla Compagnia di Zogno congiuntamente con la Compagnia di Treviglio.

4 – La mega eredità di un impiegato. Un milione e 300mila a Emergency

Un gran bel gesto quello segnalato dall’avvocato Roberto Trussardi, che ha eseguito le volontà di un impiegato di Bergamo, A.D., morto a 77 anni dopo una lunga malattia. Ne ha parlato oggi Bergamonews. Un impiegato in pensione decisamente ricco, in virtù di una partecipazione in una società immobiliare. Ricco e generoso: ha donato un milione e trecentomila euro alla Ong fondata da Gino Strada: Emergency.

5 – Grave una donna investista a Lenna: arriva l’elisoccorso

Sarebbero gravi le condizioni di una donna che è stata investita mentre attraversava la strada a Lenna. Sul posto sono subito stati chiamati i soccorsi: l’elisoccorso da Bergamo, un’ambulanza e un’auto medica. Il sinistro è avvenuto nei pressi del parcheggio della località Cornamena.

6 – Barbiere diventa eroe e salva una donna dal mare

Andrea Breno, barbiere di Romano ha salvato una donna che stava per affogare nel mare. Quando l’ha vista perdere l’equilibrio e cadere di lato nell’acqua, senza riuscire a rialzarsi, non ha avuto dubbi: si è tuffato in mare e l’ha salvata, appena in tempo. Ed è diventato l’eroe della spiaggia, lunedì pomeriggio a Marina di Sant’Andrea allo Jonio (provincia di Catanzaro).

7 – Adiconsum e la nuova truffa del catalogo

«Solo stamane abbiamo ricevuto due persone che sono state obbligate a sottoscrivere, con un comportamento scorretto e coercitivo, abusando della buona fede, una commissione che di fatto è un vero e proprio contratto». Mina Busi, presidente di Adiconsum Bergamo, denuncia con forza il «ritorno delle truffe del catalogo». Nel giro di poche settimane, sono state numerose le persone che hanno chiamato o si sono recati agli uffici di via Carnovali. Ne parla un comunicato stampa della Cisl.

8 – Serata “alcol free” negli estivi della città

Serata “alcol free” agli Spalti di Sant’Agostino, Goisis, Fabric, Trucca e San Michele. L’iniziativa, parte del Progetto Safe Driver e Notti in Sicurezza, è coordinata dagli operatori del Serd di Bergamo in collaborazione con Ats Bergamo e Comune di Bergamo.

 

18 LUGLIO

 

1 – Cras dell’Oasi Wwf di Valpredina. Liberazione in vista per 30 ricci

Si approssima il momento della liberazione per alcuni degli oltre 30 ricci orfani di cui gli operatori del Cras (Centro di Recupero Animali Selvatici) Wwf di Valpredina si sono presi cura durante i mesi di giugno e luglio. Una vista generale durante la fase di pulizia e sistemazione degli stabulari; dopo i controlli veterinari e la pesatura alcuni torneranno nei rispettivi ricoveri e altri ritroveranno la libertà.

2 – Aaa… sponsor cercansi per il refettorio scolastico a Fornovo

L’Amministrazione di Fornovo cerca aziende e imprese che facciano da sponsor ai lavori del refettorio comunale. Il cantiere è aperto da alcune settimane ed entro il 14 agosto si può contribuire con offerte finanziarie, ma non solo.

3 – Incidente sull’asse interurbano alle 17, lunghe code

Incidente nel pomeriggio di oggi, alle 16.50, all’ingresso della galleria San Roberto dell’asse interurbano sul territorio di Bonate Sopra. Coinvolto un camion. Sul posto sono intervenute due ambulanze del 118. Lunghe code si sono formate alla rotonda d’accesso all’asse, a Bonate Sopra, e anche a quelle successive.

4 – Assoluzione otto anni dopo per il Bocia e altri capi ultrà

Sono passati otto anni dalle misure cautelari, ma ora il caso è chiuso. La Corte d’appello ha assolto il Bocia Claudio Galimberti e gli altri imputati per associazione a delinquere: una volta esclusa l’aggravante della scorreria in armi in pubblica via, è scattata la prescrizione.

5 – Treviglio, scoperta officina abusiva. Maxi multa per egiziano 41enne

Un’officina abusiva è stata scoperta martedì dagli agenti della Polizia stradale di Treviglio. Nei guai è finito un egiziano di 41 anni, residente in città e già noto alle forze dell’ordine. Gli agenti si sono recati nell’officina, in via Marco Polo a Treviglio, per effettuare dei controlli sul rispetto delle normative. Dall’analisi della documentazione è emerso che l’attività era stata aperta senza autorizzazioni. L’unica cosa regolare era il contratto d’affitto per il capannone. Di fatto, l’officina risultava iscritta nei registri della camera di commercio di Bergamo, ma inattiva e inibita d’ufficio a causa della mancanza dei requisiti professionali richiesti dalla legge. Al 41enne era stata negata l’autorizzazione, ma ciononostante aveva aperto ugualmente l’officina. All’interno sono stati rinvenuti anche diversi veicoli smontati per la riparazione unitamente a pezzi meccanici. Per l’esercizio abusivo della professione, oltre alle sanzioni pecuniarie previste, che ammontano a circa 9 mila euro, sono state sottoposte a sequestro amministrativo ai fini della confisca, tutte le apparecchiature rinvenute e utilizzate all’interno della struttura. Durante il controllo, inoltre, sono emerse irregolarità anche in materia ambientale di gestione dei rifiuti pericolosi e non pericolosi.

6 – Blitz contro la mafia nigeriana, 15 fermi tra Bergamo e l’Emilia Romagna

Sono oltre 15 i fermi eseguiti dalla squadra mobile della questura di Bologna, in collaborazione con i colleghi di altre province dell’Emilia-Romagna e di Bergamo, in un’operazione contro la mafia nigeriana. Agli indagati è contestata l’associazione di tipo mafioso. L’indagine è stata avviata nel 2017, grazie anche alle dichiarazioni di un collaboratore di giustizia. Sono stati ricostruiti ruoli, gradi, gerarchie e regole di funzionamento all’interno dell’organizzazione criminale che si occupava di spaccio di sostanze stupefacenti e uso indebito di strumenti di pagamento elettronico. Sono emersi anche frequenti e violenti scontri con altri gruppi nigeriani. Tipico e conosciuto soltanto dagli adepti il modo di comunicare; rituale e prestabilita la modalità di ingresso all’interno dell’organizzazione, di affiliazione, rigidissime le regole di comportamento e puntualmente codificate, a ripercorrere in parte quelle più conosciute delle organizzazioni di tipo mafioso italiane.

7 – Premio Solinas Documentario per il cinema 2019, due bergamaschi in finale

Due bergamaschi, Mattia Colombo e Chiara Cremaschi, sono tra i finalisti del Premio Solinas Documentario per il cinema 2019. Erano 65 i progetti presentati in forma anonima, tra i quali sono stati scelti 10 finalisti a cui vengono assegnate Borse di sviluppo per un ammontare complessivo di 4.000 euro.

8 – Si ferisce a una gamba con il flessibile, 20enne in ospedale

Stava lavorando all’interno della Diesel Car di Cortenuova quando si è ferito a una gamba con il flessibile. Sono stati attimi di paura per un operaio di vent’anni residente a Fontanella. In un primo momento l’infortunio era sembrato molto più grave di quanto invece poi è stato constato dai medici accorsi sul posto.

17 LUGLIO

 

1 – È morto il muratore caduto ieri. Lascia moglie e un figlio piccolo

Non ce l’ha fatta Rudi Asiatico, il 44enne originario di Sant’Omobono che ieri, martedì 16, è caduto mentre lavorava in un villetta a Varedo, in Brianza, alle 10 del mattino. La famiglia ha autorizzato la donazione degli organi. L’uomo, che abitava a Corna Imagna, lascia la moglie e un figlio piccolo, di due anni e mezzo.

2 – Vendevano online abiti contraffatti: 2 indagati in provincia

Oltre mezzo milione di capi di abbigliamento sequestrati, tre siti di produzione ed una tipografia individuati e 26 persone indagate: questi i numeri dell’operazione “Macumba” condotta dalla Guardia di Finanza di Bologna che ha scoperto una ramificata organizzazione dedita all’importazione, produzione e commercializzazione di vestiti ed accessori di moda contraffatti. Due degli indagati agivano in provincia di Bergamo, a Antegnate e a Pianico.

3 – Nasce il Premio Ermanno Olmi, riservato a registi under 30

Nasce il Premio Ermanno Olmi, un’iniziativa cinematografica rivolta a (giovani) autori di cortometraggi. La decisione presa dal Comune di Bergamo ha come obiettivo quello di promuovere le opere di registi di tutte le nazionalità che non abbiano più di trent’anni. Sono ammesse opere lunghe al massimo 15 minuti, che siano di finzione, documentarie o d’animazione. Per presentare i film al concorso c’è tempo fino al 30 ottobre (la documentazione andrà spedita a info@premioolmi.it). I tre finalisti verranno annunciati a fine novembre e premiati entro il 31 dicembre.

4 – Muratore bergamasco cade dal tetto di una villetta in Brianza: gravissimo

Muratore cade dal tetto di una villetta: è in condizioni disperate. Gravissimo un 44enne dopo un infortunio sul lavoro ieri mattina, martedì 16 luglio, a Varedo (Monza e Brianza).  La vittima è Rudi Asiatico, residente a Sant’Omobono Terme, in Valle Imagna. È stato accompagnato all’ospedale San Gerardo. Dalle prime ricostruzioni dell’accaduto l’uomo stava effettuando alcuni lavori sul tetto, quando per cause ancora da accertare, è precipitato al suolo. Le sue condizioni sono parse subito molto gravi.

5 – Schiarita sulla variante di Zogno: finalmente via ai lavori

La variante in galleria di Zogno sarà completata. I lavori se li è aggiudicati in via definitiva la Collini Lavori Spa do Trento (come mandataria), con Icg Srl e Grisenti Srl (come mandanti). Trascorsi 35 giorni si procederà con la stipula del contratto, per quasi 22 milioni di euro. I lavori dovrebbero iniziare entro inizio settembre.

6 – Frigorifero in corto circuito, incendio distrugge un appartamento

Un corto circuito a un congelatore sarebbe all’origine dell’incendio che nel pomeriggio di martedì 16 luglio a Grumello del Monte ha distrutto e reso inagibile un appartamento. La famiglia di pachistani che lo occupava, assente al momento dell’accaduto, è stata costretta a trovare alloggio in un albergo.

7 – Striscione a cappio contro il Pd, 4 denunciati di estrema destra

La polizia di Stato ha denunciato quattro militanti del Manipolo d’avanguardia Bergamo (estrema destra). Sono considerati gli autori dello striscione, con tanto di cappio, appeso fuori dalla sede del Pd il 4 luglio.

8 – Dotazioni alla Polizia locale, Dalmine ottiene il finanziamento regionale

Dalmine otterrà 18.421 euro per acquistare dotazioni tecniche per la Polizia locale. Nei giorni scorsi Regione Lombardia ha approvato il progetto predisposto dal Comune di Dalmine, finanziandone l’80 per cento della spesa, il massimo richiedibile dal bando. Nello specifico, i fondi serviranno all’acquisto di radio portatili, bodycam e camera car, le mini telecamere che si posizionano sulle divise e sui cruscotti e fototrappole, che saranno usate per il monitoraggio ambientale, in particolar modo come strumento di contrasto allo sversamento abusivo dei rifiuti. Soddisfatto il sindaco Francesco Bramani: «Ringrazio Regione Lombardia che ci ha sostenuto con un finanziamento importante, che ci consentirà di acquistare dotazioni strumentali utili per fronteggiare le varie emergenze in tema di sicurezza. Queste strumentazioni agevoleranno gli agenti della Polizia locale nello svolgimento del loro servizio, contribuendo a rendere Dalmine una città più sicura».

 

16 LUGLIO

 

1 – Livigno, cade in bici su sentiero. Bambino ricoverato a Bergamo

Paura a Livigno: un ragazzino di 10 anni, residente in provincia di Bergamo, è stato ricoverato in prognosi riservata nell’ospedale papa Giovanni XXIII del capoluogo orobico dopo una brutta caduta avvenuta a mezzogiorno con la mountain bike su un sentiero della località Carosello 3000. Durante una discesa ha preso un sasso rotolando a terra, dove ha battuto la testa.

2 – A Bergamo in arrivo 11 agenti della Polizia Penitenziaria

A partire dai primi di agosto 1.162 nuovi agenti di Polizia Penitenziaria (tra cui 877 uomini e 285 donne) verranno assegnati alle strutture carcerarie dislocate in tutte le regioni italiane dopo il giuramento del 31 luglio prossimo. «Sul nostro territorio – dichiarano i parlamentari bergamaschi  Roberto Calderoli, Simona Pergreffi, Daniele Belotti, Rebecca Frassini, Tony Iwobi, Alberto Ribolla, Cristian Invernizzi e Daisy Pirovano – sono stati assegnati dieci uomini e una donna. Una risposta concreta alla cronica carenza di organico lamentata giustamente da chi opera negli istituti carcerari. Un intervento, quello dell’attuale Governo, reso possibile soprattutto al lavoro del sottosegretario alla Giustizia, Jacopo Morrone».

3 – Verdello in lutto, addio alla centenaria Minnye Bonaldi

Si è spenta domenica 14 luglio nel suo letto circondata dall’amore della sua famiglia Erminia Bonaldi, per tutti Minnye, 100 anni compiuti e pilastro della comunità di Verdello. Classe 1918, a novembre avrebbe compiuto 101 anni. A dare l’annuncio della sua scomparsa è il figlio Leonardo Mazzoleni Bonaldi, più conosciuto come Nado, storico commentatore di Tutto Atalanta e delegato nazionale allenatori calcio.

4 – Procura di Piazza Dante, restauro per la facciata e per le due statue

Aperto ieri il cantiere sulla facciata dell’edificio della Procura di Piazza Dante, quello che per molti è semplicemente «il tribunale»: facciata, statue, scalinata saranno sistemate perché tornino all’aspetto originale. Lavori fortemente voluto dal procuratore Walter Mapelli, scomparso l’8 aprile: si era soffermato più volte a guardare le statue e non si dava pace: dovevano tornare a splendere. Nel piano finanziato dal Comune per 250 mila euro è prevista anche la sistemazione della scalinata.

5 – Droga e bilancino nascosti negli slip, arrestato un 25enne

Droga e bilancino nascosti negli slip, arrestato un 25enne. Nei guai è finito E.O., di Calcinate ma residente a Cividate al Piano. Gli uomini della Squadra Mobile lo hanno arrestato dopo averlo trovato in possesso di 17 grammi di cocaina, già suddivisa in involucri di cellophane e di un bilancino di precisione, tutto nascosto negli slip che indossava. L’arresto è scattato dopo aver notato uno strano andirivieni in paese di tossicodipendenti e giovani acquirenti. Gli agenti della Polizia di Stato hanno perquisito anche l’abitazione del giovane che aveva precedenti anche in materia di stupefacenti trovando altri 3,2 grammi di cocaina già suddivisi in dosi da vendere.

6 – Cascano pezzi dalla Montelungo: 20mila euro per i lavori

Le protezioni di sicurezza messe anni fa sul tetto dell’ex caserma Montelungo hanno bisogno di manutenzione. I lavori, previsti anche negli equilibri di bilancio (20 mila euro), sono in corso. Nei prossimi giorni il Comune incontrerà l’Università per fare il punto sul progetto.

7 – Galleria paramassi al Bögn, Bruno Bozzetto risponde con una vignetta

«Ci fosse stata la galleria paramassi al Bögn, oggi la Gioconda sarebbe così». Parola di Bruno Bozzetto, che su Facebook ha espresso il suo pensiero riguardo al progetto del tunnel ciclopedonale sull’orrido del Bögn, a Riva di Solto.

8 – Mario Orfei più Le Cirque Montecarlo per la Fiera di S. Alessandro

Quest’anno, in occasione della storica Fiera di Sant’Alessandro, a Bergamo arriverà il Circo Mario Orfei più le attrazioni de Le Cirque Montecarlo, con la direzione di Riccardo Moroni e di Attilio Bellucci. Spettacoli dal 23 agosto al 22 settembre nell’area adiacente l’Oriocenter in Via Grassobbio, Azzano San Paolo. Per la tappa di Bergamo continuerà la collaborazione con la famiglia Canestrelli che con alcuni numeri di famiglia e con alcuni supporti logistico-tecnici farà parte del team. Inoltre nel programma ci saranno anche alcuni numeri della famiglia di Piergiovanni Coda Prin (cavalli ed esotico), le tigri di Alex Franchetti, il numero di aerial slings di Ana Iulia Rizea, il mano a mano del Duo Serjo. La tournée è invece curata da Massimo Ellenberger.

 

15 LUGLIO

 

1 – Cloro al clero anche a Treviglio. Nel mirino c’è monsignor Portaluppi

“Cloro al clero”. È comparsa in almeno tre luoghi “simbolici” di Treviglio nella notte tra venerdì e sabato, una scritta che rimanda all’anticlericalismo e ai movimenti anarchici. Le scritte sono comparse sulla base del monumento a Monsignor Ambrogio Portaluppi, all’incrocio tra la via dedicata a al fondatore de “Il Popolo Cattolico” e via Anita Scotti. Ma anche all’imbocco della stessa via, sul muro laterale delle scuole De Amicis, e infine anche sul muro perimetrale dell’Istituto dei Salesiani di Treviglio, in via Sola: la più importante scuola paritaria della Bassa per numero di studenti e tra le più antiche della provincia di Bergamo. Nato a Boffalora Ticino nel 1863, Ambrogio Portaluppi è stato canonico teologo della Collegiata di San Martino a Treviglio dal 1891. Tra le altre cose, ha fondato la Cassa rurale di Treviglio , l’Unione operaia Trevigliese (poi Società edificatrice delle case operaie). Diventa parroco nel 1913, e nove anni più tardi fonda il Popolo cattolico, settimanale di cronaca ancora edito dalla parrocchia. Morirà l’anno seguente, dopo aver impresso alla storia di Treviglio e della Geradadda un’impronta indelebile.

2 – Fabio Sannino nuovo presidente dell’Ente Fiera

«Da domani mi metterò all’opera». Così ha detto Fabio Sannino, scelto per guidare la Promoberg dopo le dimissoni di Ivan Rodeschini in seguito all’inchiesta che ha coinvolto, oltre a lui, la dirigenza dell’Ente Fiera, a cominciare dal direttore generale Stefano Cristini e dal segretario generale Luigi Trigona.

3 – Intossicata da monossido ad Ardesio: camera iperbarica

Undicenne intossicata da monossido in camera iperbarica d’urgenza a Zingonia. La ragazzina milanese era ad Ardesio: le cause sono da attribuirsi alla perdita di uno scaldabagno a gas. Ora è ricoverata al Papa Giovanni.

4 – Giù il termometro in montagna. Ha nevicato in Alta Val Seriana

Nella notte tra domenica 14 e lunedì 15 luglio le montagne dell’alta Val Seriana, oltre i 2.700 metri di quota, si sono nuovamente colorate di bianco. La stazione del Centro Meteo Lombardo del Pizzo Coca (metri 3.050, nella foto) ha infatti segnato una temperatura minima di meno 1,2 gradi.

5 – Incidente sul lavoro, ferito 50enne all’alba

Un uomo di 50 anni è rimasto ferito questa mattina attorno alle 6.30 in una azienda di Levate, in via dei Caravaggi, a Fara. L’uomo è rimasto vittima di uno schiacciamento. Sul posto la Croce bianca di Boltiere, in codice rosso, poi abbassato a giallo. L’uomo è stato portato all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

6 – Investe un motociclista e scappa: caccia al pirata della strada

È caccia al Suv che ieri ha urtato una moto scaraventando sull’asfalto il centauro che era alla guida. Il conducente del Suv è scappato senza prestare soccorso. La vettura si è allontanata lungo la strada provinciale 470 Dalmine-Villa d’Almè, nella Bergamasca. Il motociclista, 44 anni di Bergamo, è stato ricoverato in codice rosso. Indagano i carabinieri.

7 – Nascite, prima volta sotto le 9 mila

Un nuovo anno nero per la provincia di Bergamo. Negli ultimi anni (almeno dal 2002) non si era mai scesi sotto la soglia dei 9 mila nati: nel 2018 si è arrivati a quota 8.547, che se confrontati con il numero di decessi, 9.977, restituiscono un saldo naturale di -1.430.

8 – Treviglio in rosa 2019, in marcia contro la violenza sulle donne

In occasione della 18esima Festa di S.Anna, l’associazione Noi X Treviglio e la Pro Loco di Treviglio, con la preziosa collaborazione di molte realtà associative del territorio (G.S. Avis Treviglio, Comitato Soci Coop, Inner Wheel, Sirio, Casa delle Donne, Trasporto Solidale, Cif, Commercianti Trevigliesi, Distretto del Commercio, Soroptimist), nonché con l’adesione della Commissione Pari Opportunità e del Consiglio delle Donne e il patrocinio del Comune, organizzano l’evento Noi X le donne – Treviglio in rosa. La manifestazione è volta a sensibilizzare la cittadinanza su un tema importante e sempre, purtroppo, drammaticamente attuale quale è la violenza di genere.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia