L'intervista

Roberto Ciufoli fa Scrooge a teatro «Talmente scorretto da far ridere»

Roberto Ciufoli fa Scrooge a teatro «Talmente scorretto da far ridere»
07 Dicembre 2019 ore 09:45

È noto come comico trasformista grazie ai mille volti che ha sempre portato in scena, anche con la Premiata Ditta. Roberto Ciufoli fa ridere da ormai oltre trent’anni. Sabato 7 dicembre al Creberg Teatro fa di più, perché da protagonista – nei panni del vecchi Scrooge – del musical della Compagnia dell’Alba, il grande spettacolo  natalizio per eccellenza arrivato in Italia già lo scorso anno con le musiche e i testi della compagnia di Broadway, “A Christmas Carol”, qualche risata la strappa, ma soprattutto fa pensare. Perché la storia, notissima, parla di una vita che può sempre cambiare: nulla è perduto, tutto è rimediabile, e la famiglia, gli amici e i sentimenti sono ciò che davvero ci legano a questa vita.

4 foto Sfoglia la gallery

Il suo personaggio è stato interpretato da Jim Carrey e addirittura da Zio Paperone. Non male.

«Ovviamente io mi ispiro anche a loro, che però avevano il beneficio dell’effetto speciale e del disegno. Io invece ho dovuto lavorare molto sulla figura: gonfiarmi, sgonfiarmi e incurvarmi  come Scrooge. Un lavoro molto fisico, insomma. I cattivi offrono un sacco di sfaccettature, per noi attori: in questo caso si va a cercare di mettere in scena la provenienza di questa cattiveria, che non è una vera e propria crudeltà, ma è generata come senso di difesa dal mondo esterno, un chiudersi a riccio e mettere il proprio egoismo a scudo della propria fragilità. Mostrare qualcosa di diverso apre al confronto e alla scelta: Scrooge questo tenta di evitarlo».

C’è però spazio anche all’ironia.

«Sì, perché l’essersi costruito moneta dopo moneta la sua ricchezza, e la sua povertà interiore, lascia spazio a una lettura parodistica, come del resto avviene anche in Zio Paperone. Il comportamento dell’avaro è tanto scorretto da diventare comico, fuori da ogni logica»…

 

Articolo completo a pagina 27 di BergamoPost cartaceo, in edicola fino a giovedì 12 dicembre. In versione digitale, qui.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia