Il restauro

I santi Stefano, Caterina e Giacomo sono tornati insieme alla Carrara

I santi Stefano, Caterina e Giacomo sono tornati insieme alla Carrara
Eventi 26 Giugno 2018 ore 06:30

Santo Stefano, Santa Caterina e San Giacomo: i dipinti di Giovanni Busi detto Cariani (Fuipiano al Brembo, Bergamo, 1485 – Venezia 1547), in origine realizzati per il trittico della parrocchiale di Locatello tra il 1528 e il 1530, vengono ricongiunti, dopo quasi due secoli, grazie a un progetto espositivo che riunisce il San Giacomo, proveniente da collezione privata, alle due tele compagne conservate in Carrara, recentemente restaurate. I dipinti di Santa Caterina e Santo Stefano sono giunti in museo nel 1866 grazie al lascito di Guglielmo Lochis, che le aveva acquistate nel 1837. Del San Giacomo si sa invece che si trovava nel 1850 nella collezione di Lodovico Petrobelli, dove rimase probabilmente sino alla metà degli anni Sessanta dell’Ottocento, forse sino alla morte del figlio del collezionista che aveva iniziato pochi anni prima la dispersione della raccolta paterna. Nel Novecento le tracce di questo terzo dipinto si fanno incerte: segnalato nella collezione di Italico Brass a Venezia, la tela è presentata dall’antiquario Pietro Scarpa alla Biennale dell’Antiquariato di Firenze del 1975, per poi far perdere le sue tracce. Il dipinto è a Bergamo dalla metà degli anni Novanta, in collezione privata.

4 foto Sfoglia la gallery

Formatosi accanto a Giorgione, Cariani è stato un protagonista della pittura veneta del Cinquecento. Accademia Carrara possiede attualmente il più ampio nucleo di opere di questo autore e il restauro della Santa Caterina e del Santo Stefano, condotto da Delfina Fagnani e sostenuto generosamente da Fondazione Credito Bergamasco, ha riconfermato lo splendore della tavolozza e l’armonia compositiva di un maestro poco conosciuto ma importante per la storia dell’arte del territorio e non solo. Il trittico è ospitato all’interno della sala dedicata ai dipinti di Lorenzo Lotto, dove solitamente sono esposti Ritratto di Giovane Uomo, Ritratto di Lucilla Brembati e Nozze Mistiche di Santa Caterina, ambasciatori della Carrara all’estero per la grande mostra monografica prevista ora al Prado di Madrid e, successivamente, alla National Gallery di Londra.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli