Per i 750 anni della Misericordia Maggiore

Tutti i luoghi di un’antica carità Il film su cos’era la Mia a Bergamo

Tutti i luoghi di un’antica carità Il film su cos’era la Mia a Bergamo
10 Aprile 2015 ore 10:31

In occasione dei 750 della Mia, è stato presentato giovedì sera in Santa Maria Maggiore il filmato, prodotto da Stefano Ferrari per Moma Comunicazione, che racconta i luoghi storici dell’attività della Misericordia Maggiore di Bergamo nel campo culturale, artistico e assistenziale. Un documento ricco di immagini e di musica che vale la pena conoscere.

750 anni in un film di 7 minuti. Mica facile. Per riuscirci si son messi in tanti: il regista Davide Bassanesi, il direttore della fotografia Fabio Cattabiani, Giuseppe Cella per le riprese aeree, Gaetano Donizetti, sì proprio lui, per la musica, il maestro Emanuele Beschi, direttore del Conservatorio, e il Maestro Pieralberto Cattaneo, vice-direttore, che ha coordinato l’esecuzione della colonna sonora, insieme ai docenti e agli allievi del Conservatorio che l’hanno magistralmente eseguita (e son stati pure splendidi attori), il Coro diretto dalla professoressa Elisa Fumagalli, il sacerdote Angelo Roncalli (sì proprio lui) con un suo testo del 1911, Guido Ruberto e la sua voce unica, e la bellezza dei luoghi, e la loro storia, e la città che, vista dall’alto della Misericordia, sembra più bella.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia