La vendetta è un piatto...

75enne affronta 72enne rivale in amore che gli sparò 34 anni prima

Una scena da film di Sergio Leone al cimitero del paese.

75enne affronta 72enne rivale in amore che gli sparò 34 anni prima
Glocal news 23 Giugno 2021 ore 16:24

La vendetta è un piatto che va consumato freddo... e per raffreddarsi ha avuto tempo ben 34 lunghi anni. L'animo del protagonista di questa vicenda che arriva dalla Brianza è però rimasto infuocato, nonostante l'età: ben 75 anni.

Quando ha incontrato al cimitero il suo vecchio rivale in amore, un 72enne, ha tirato fuori una pistola e l'ha minacciato.

75enne affronta 72enne rivale in amore

A parti invertite dopo più di tre decenni: nel 1987, infatti, era stato il 72enne a sparargli alcuni colpi di pistola, tanto che era stato condannato per tentato omicidio. Il motivo? Il 75enne gli aveva "rubato" la fidanzata e lui non l'aveva mandata giù.

Evidentemente anche l'altro non ha mai digerito l'affronto, al di là di come sia proseguita la tormentata vicenda amorosa... che non sappiamo.

La lite amorosa tra i due anziani di origine calabrese che ha rischiato di finire nel sangue è accaduta a Giussano, in Provincia di Monza, venerdì scorso.

L'altro tentò di sparargli 34 anni prima

Come racconta Prima Monza, i Carabinieri sono dovuti intervenire al cimitero comunale per dirimere la disputa amorosa e hanno tratto in arresto il 75enne incensurato, residente a Inverigo, Comune adiacente, ma al di là del confine col Comasco.

Poco prima, con una pistola (con matricola abrasa) carica con colpo in canna, aveva minacciato il 72enne, residente a Giussano, che probabilmente era andato a cercare con un'idea precisa in testa.

Trent'anni prima, dopo esser stato lasciato dalla propria compagna per il 75enne, era stato il rivale in amore a sparagli alcuni colpi d’arma da fuoco nella piazza principale di Giussano.

Una rivalsa costata cara all'anziano, immediatamente arrestato (gli sono stati però concessi i domiciliari).