Glocal news
riaperture

Anche Iperal sostiene la protesta dei Centri Commerciali

Anche i negozi Iperal delle gallerie commerciali si sono uniti alla protesta nazionale per chiedere la riapertura immediata nei weekend. 

Anche Iperal sostiene la protesta dei Centri Commerciali
Glocal news 12 Maggio 2021 ore 16:08

Nella giornata di martedì 11 maggio si è svolta a livello nazionale per  la chiusura simbolica delle serrande dei negozi presenti nei centri commerciali di tutta Italia. Al fine di sensibilizzare sulle conseguenze delle misure restrittive che da oltre 6 mesi impongono la chiusura degli stessi nei giorni festivi e pre-festivi.

La protesta

L’iniziativa è stata promossa dalle associazioni del commercio, Confcommercio, Confesercenti, Confimprese, CNCC–Consiglio Nazionale dei Centri Commerciali, Federdistribuzione e ANCD-Conad. Ha avuto lo scopo di  dare voce ai 780mila lavoratori presenti su tutto il territorio nazionale. I quali vivono da oltre un anno in un clima di forte incertezza.

La manifestazione era volta anche a ribadire la piena sicurezza delle gallerie commerciali. Sin dall’inizio della pandemia, infatti, i centri hanno adottato protocolli rigorosi. Questo ha garantito che non si registrasse alcun caso di focolaio in tali strutture.

Uniti per la riapertura dei Centri commerciali

Anche i negozi delle gallerie commerciali Iperal di Castione Andevenno, Piantedo e Civate hanno aderito all’iniziativa abbassando simbolicamente tutte le serrande per 5 minuti, a partire dalle 11. In segno di solidarietà con le realtà commerciali e con i lavoratori impegnati nei negozi, allo stesso orario anche le casse dei tre ipermercati Iperal si sono fermate momentaneamente. Un gesto simbolico, svolto con l’auspicio che anche questo comparto possa unirsi al moto di ripresa che sta finalmente pervadendo l’intero Paese.