Glocal news
associazione mosaico

Ilaria: "In Imiberg ho trovato la mia strada nel mondo dell’educazione"

Il Servizio Civile le ha permesso di supportare i bambini e i ragazzi nella didattica e nel mondo dello sport

Ilaria: "In Imiberg ho trovato la mia strada nel mondo dell’educazione"
Glocal news 14 Marzo 2022 ore 15:02

"Un giorno, scorrendo la home di Facebook ho visto l’annuncio per il Servizio Civile pubblicizzato dalla pagina della mia vecchia scuola ho pensato “ma sì, perché non provarci”. Conoscevo bene l’ambiente quindi ho pensato che potesse essere l’occasione giusta per rimettermi in gioco". A parlare è Ilaria Colombo 27 anni, originaria di Ponte San Pietro in provincia di Bergamo, che a maggio 2021 ha scelto di fare l’esperienza del Servizio Civile con Associazione Mosaico, all’interno della realtà educativa di Scuola Imiberg.

Le motivazioni alla base della scelta

"Facevo già un piccolo lavoretto, come commessa per l’UCI Cinema di Orio al Serio, con la pandemia però ovviamente tutto si è fermato, e avevo bisogno di rimettermi in gioco. Ho pensato di farlo con questa opportunità del Servizio Civile in quanto mi avrebbe permesso di lavorare all’interno della scuola che avevo frequentato alle superiori, e quindi di un contesto che già conoscevo e di cui avevo dei bellissimi ricordi, nonostante non centrasse molto con il percorso di studi che ho fatto" ha raccontato Ilaria, che ha studiato Economia presso l’Università degli Studi di Bergamo.

L'esperienza di Servizio Civile di Ilaria

L’esperienza lavorativa di Ilaria l’ha vista entrare in contatto inizialmente con i bambini delle scuole elementari:

"Avendo iniziato praticamente a ridosso del periodo estivo – spiega – all’inizio mi sono occupata principalmente di fare da supporto come animatrice per i centri estivi organizzati dalla scuola. Inoltre, ho aiutato anche con l’organizzazione e l’accoglienza durante gli esami estivi dei ragazzi delle medie e delle superiori. Da settembre poi, con il nuovo anno scolastico sono rimasta fissa sulle elementari. Nella prima parte della mattinata mi occupo di dare sostegno nella didattica in due classi seconde, mentre dopo la ricreazione sono fissa in aiuto in palestra per le ore di educazione fisica".

Il Servizio Civile è stato per Ilaria l’occasione di scoprire un mondo che già conosceva, guardandolo però da un altro punto di vista, che si è rivelato per lei molto interessante.

"Devo dire che sono contentissima di questa esperienza, mi ha aperto gli occhi su tanti aspetti di questo lavoro che non pensavo mi potessero piacere così tanto. Si è costruito un vero e proprio rapporto, non solo con i bambini, ma anche con i loro genitori e gli insegnanti della scuola. Anche gli incarichi che ho ricoperto sono andati molto al di sopra delle mie aspettative, inizialmente pensavo che mi sarei occupata solo di affiancare le insegnanti, ma in realtà sono stata coinvolta in tutte le attività della scuola, e questo per me è stato gratificante".

Gli obiettivi per il futuro

Parlando del suo futuro, alla fine di questa esperienza Ilaria ha detto:

"Questa esperienza ha cambiato molto quelle che erano le mie idee sul mondo dell’educazione. Se mi avessero proposto una carriera in quest’ambito qualche anno fa avrei detto probabilmente di no, oggi però spero di riuscire a trovare la mia strada in questo settore".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter