Glocal news
Destino bizzarro

Insegue il ladro, che scappando ha un infarto: lo soccorre e gli salva la vita

Una volta uscito dall'ospedale, il fortunato malvivente dovrà però trasferirsi in carcere...

Insegue il ladro, che scappando ha un infarto: lo soccorre e gli salva la vita
Glocal news 17 Giugno 2021 ore 10:47

Vicenda dai risvolti tragicomici quella accaduta a Brescia lo scorso 10 giugno 2021. Un ladro, nel tentativo di derubare un automobilista, è stato colto da un infarto che avrebbe potuto costargli la vita se a salvarlo non fosse intervenuta proprio la sua vittima. Trasportato in ospedale, ha subito un intervento di bypass al cuore. Ora le sue condizioni sono stabili, ma ad attenderlo ci sarà la galera. Sulla sua testa pendeva infatti una condanna di carcerazione ad una anno e quattro mesi per rapine commesse dal 2007.

Tenta una rapina, ma viene colto da un infarto

Stava andando tutto secondi suoi piani, quando all'improvviso il suo cuore non ha retto. Lo scorso 10 giugno 2021, come raccontato da "Prima Brescia", un 44enne ladro "di professione" è stato colto da un infarto proprio mentre stava commettendo uno dei suoi ennesimi furti.

Obiettivo del colpo un automobilista incrociato in via Cefalonia, da rapinare secondo il suo classico modus operandi: sgonfiare una ruota della vettura parcheggiata, attendere che la vittima fosse uscita dal mezzo per sistemarla, sgraffignare tutti gli oggetti di valore possibili all'interno del mezzo.

Tutto stava filando liscio, quando l'automobilista, accortosi del furto, ha cominciato ad inseguirlo per recuperare la refurtiva. La corsa è stata quindi fatale: tutto d'un tratto il rapinatore è stato colto da un attacco al cuore e si è accasciato dolorante a terra.

La vittima gli salva la vita

La vittima, accorgendosi che il malvivente fosse in difficoltà, si è precipitata su di lui per dargli una mano, contattando all'istante i soccorsi. Subito sono intervenuti anche altri passanti, tra cui un infermiere e gli agenti della Polizia Locale di Brescia, i quali, utilizzando un defibrillatore sono riusciti a rianimarlo.

Il ladro è stato quindi portato in ospedale dove è stato sottoposto ad un intervento di bypass al cuore. Le sue condizioni sono migliorate, ma per lui le cattive notizie non sono finite. Sulla sua testa pendeva infatti una condanna di un anno e quattro mesi per furti commessi dal 2007. Adesso quindi ad attenderlo ci sarà il carcere.