Glocal news
un caso che fa discutere

Malore in vacanza, ma per i medici è indigestione: torna a casa e muore per la rottura dell'aorta

La vittima, un pensionato 62enne, è deceduto poche ore dopo le dimissioni.. E la famiglia ora chiede giustizia.

Malore in vacanza, ma per i medici è indigestione: torna a casa e muore per la rottura dell'aorta
Glocal news 24 Ottobre 2021 ore 10:59

PHa accusato un malore, un fortissimo mal di pancia, mentre si trovava in vacanza con la nuova compagna sulle Dolomiti in Trentino. Ma per i medici non era altro che una comune indigestione. E invece poche ore più tardi è deceduto, e ora la famiglia chiede che sia fatta piena luce su quanto è accaduto.

Malore in vacanza ma per i medici è indigestione

Come racconta Prima Belluno, Flavio Gatto, veneziano pensionato, che da giovane era stato impiegato come guardia giurata, è deceduto per la rottura dell'aorta. Poche ore prima era stato in ospedale, ma i medici lo avevano rimandato a casa.

L'uomo, 62 anni, si era sentito male durante una gita lo scorso fine settimana. Ha accusato un fortissimo mal di pancia, tale da costringerlo a chiamare l'ambulanza e a essere portato in ospedale. Qui era stato sottoposto a un prelievo di sangue, poi a un elettrocardiogramma e a due ecografie. Ma non era stato rilevato nulla. E per questo motivo i medici avevano deciso di dimetterlo.

Torna a casa e muore

Purtroppo però, poche ore più tardi la situazione è precipitata. Gatto, una volta tornato a casa, è deceduto.  L'autopsia condotta venerdì dal medico legale, ha certificato che la causa della morte è stata la rottura dell'aorta. E

Per gli esami più approfonditi, però, servirà ancora del tempo. Poi la documentazione arriverà sul tavolo del pubblico ministero che indaga per omicidio colposo e responsabilità colposa per morte in ambito sanitario un medico padovano del pronto soccorso del nosocomio di Feltre. Era lui, infatti, in servizio domenica quando è arrivato Gatti.