Parlando di spalla dolorosa con il dottor Codato: diagnosi, terapia, trattamento

Qualora l'approccio conservativo non abbia successo sarà lo specialista a stabilire se sia possibile tentare la via dell'intervento chirurgico

Parlando di spalla dolorosa con il dottor Codato: diagnosi, terapia, trattamento
Idee & Consigli 09 Novembre 2020 ore 12:23

Con il dottor Fabio Codato parliamo della spalla dolorosa, problema che affligge ogni anno migliaia di pazienti in Italia.

Il dottor Codato ci parla della spalla dolorosa: la diagnosi

Per definire il corretto percorso di guarigione occorre prima di tutto effettuare la giusta diagnosi. “E’ fondamentale procedere attraverso una visita portata a termine con cura – spiega il dottor Codato, specializzato in ortopedia e traumatologia – Dopo un’accurata anamnesi, per risalire alle cause della malattia il medico potrà prescrivere diversi esami. In particolare, al paziente potrebbe essere richiesto di sottoporsi a radiografia, ecografia, PICO Tac e risonanza magnetica con o senza mezzo di contrasto. La corretta valutazione dei referti permetterà di procedere con la diagnosi confermando il sospetto iniziale”.

Spalla dolorosa codato

Individuate le cause, serve una cura

Ed eccoci poi alla cura che sarà differente a seconda della causa scatenante della malattia. La spalla dolorosa, infatti, può insorgere per diversi motivi. Il dolore può essere la conseguenza di una lesione della cuffia dei rotatori, oppure di instabilità traumatica (TUBS) e instabilità multidirezionale non traumatica (AMBRI). Ma può anche insorgere in seguito a conflitti sub acromiali, tendinopatia calcifica cuffia rotatori, artrosi gleno omerale o artrosi acromion-claveare (AC). A seconda della causa, si definisce un percorso terapeutico. L’obiettivo è quello di arrivare alla piena guarigione del paziente.

Terapia

Partendo dal presupposto che la causa individuata sia quella corretta, l’obiettivo del medico dovrà essere quello di rimuoverla. Solo così il paziente potrà guarire. In ogni caso, il protocollo prevede dapprima l’impostazione di una terapia conservativa a base di FANS, anti-infiammatori non steroidei. A questa saranno associabili la terapia fisioterapica sfruttando laser, magnetoterapia, tecarterapia e ultrasuoni, nonché il rinforzo muscolare. A giudizio del medico, si valuteranno eventuali infiltrazioni con acido ialuronico e cortisone.

Spalla dolorosa codato

Quando pensare all’intervento chirurgico

Qualora nessuno dei trattamenti suddetti abbia esito positivo, l’estrema opzione è quella dell’intervento chirurgico. In linea con le ultime innovazioni in campo chirurgico, lo specialista valuterà se procedere per via artroscopica o a cielo aperto.

Il dottor Codato e la spalla dolorosa, a chi rivolgersi

Per informazioni su questa patologia, spesso invalidante, il dottor Fabio Codato, medico chirurgo ortopedico, è a disposizione dei pazienti all’email, codato.fabio73@gmail.com, o al recapito telefonico
339.5892520.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli