Turismo

Bergamasco porta gli stranieri in bici nei templi della gastronomia di Parma

Il 30enne imprenditore spiranese ha raccontato la sua storia e la nascita di "Bike, food, stories".

Bergamasco porta gli stranieri in bici nei templi della gastronomia di Parma
16 Novembre 2020 ore 02:03

“Bike, Food, Stories”. È questo il brand lanciato nel 2016 da Davide Pagani, spiranese residente a Parma da diversi anni. Un’attività, la sua, nata dagli studi, dalla passione per l’enogastronomia a kilometro zero e dall’amore per la bicicletta. «“Bike, Food, Stories” offre esperienze di turismo molto particolari, che puntano sulla qualità dei luoghi e sulla visita a produttori alimentari e vinicoli di qualità – ha spiegato Davide in una recente intervista –. Il 95 percento dei miei clienti sono stranieri, per lo più europei, americani e neozelandesi, e la proposta è semplice: ci si incontra a Parma, dove fornisco loro delle bici, e in piccoli gruppi li conduco da produttori locali, dove possiamo osservare insieme i processi di produzione di formaggi, salumi o vini, e degustarli. Il tutto, ovviamente, si conclude generalmente in un piacevole pranzo in compagnia», ha concluso Davide, che in questi primi quattro anni di attività ha già guidato tra le colline parmensi ed emiliane oltre mille visitatori, offrendo una valida alternativa al turismo di massa balneare e delle città turistiche.

Intervista completa sul Giornale di Treviglio e RomanoWeek in edicola fino a giovedì 19 novembre

Food delivery
Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia