Fino al 6 settembre

Una stella Michelin per Terrazza Fausti: Roberto Proto del Saraceno

Trasferimento temporaneo della cucina di Cavernago sul Sentierone

Una stella Michelin per Terrazza Fausti: Roberto Proto del Saraceno
01 Giugno 2020 ore 09:00

Una stella Michelin si trasferisce temporaneamente sul Sentierone. Dal 4 giugno al 6 settembre Roberto Proto trasferirà Il Saraceno temporaneamente da Cavernago alla Terrazza Fausti, con vista sul Sentierone. Sarà accompagnato dalla medesima brigata del ristorante di partenza, con l’insostituibile moglie Mario Morbi a guidare la sala.

10 foto Sfoglia la gallery

La sfera di gambero farcito di burrata è diventato uno dei piatti simbolo del ristorante e della cucina di Proto, immancabile e forse insostituibile inizio di ogni cena nell’accogliente sala. La carta, che verrà replicata sul Sentierone (e forse ampliatta), si basa su una solida tradizione marinara. Tra le delizia più celebri c’è il casoncello Bergamo-Amalfi, ripieno di baccalà mantecato, accompagnato dalla cozza e dal polpo che è una meravigliosa interpretazione della caleidoscopica versatilità di questa pasta ripiena: per sua natura di cibo povero, accetta qualsiasi ripieno decida la mano, anche quelle più ardite, che si spingono a 847 chilometri di distanza. E poi quel risotto che vuole essere, nelle intenzioni e nella sostanza, un paesaggio marino. Costruito sulla dolcezza dei crostacei, sulla cremosità del calamaro appena scottato, sul sapore deciso della cozza e bilanciato alla sapidità di una mantecatura al plancton vegetale, che oltre a un colore verde brillante dona una elegante profondità.

Top news
Glocal News
Video più visti
Foto più viste
Il mondo che vorrei
Curiosità
ANCI Lombardia