Musica
Il concerto

Rock d’autore a Casnigo, al Teatro Fratellanza il 27 novembre c’è Massimo Priviero

Grazie a Geomusic di Gigi Bresciani, l'artista propone il nuovo album "Essenziale". Una carriera senza compromessi, fra musica, parole e impegno sociale

Rock d’autore a Casnigo, al Teatro Fratellanza il 27 novembre c’è Massimo Priviero
Musica Val Seriana, 22 Novembre 2021 ore 09:48

di Giambattista Gherardi

Appuntamento live d’eccezione sabato 27 novembre, alle 21, a Casnigo, dove nel Teatro del Circolo Fratellanza si esibirà il cantautore Massimo Priviero. L’iniziativa, resa possibile dalla collaborazione artistica con Geomusic di Gigi Bresciani, propone il concerto legato all’ultimo album dell’artista, Essenziale, acclamatissimo da tutta la critica e indicato come uno dei migliori prodotti discografici dell’anno, al punto che Buscadero (la nota rivista specializzata) gli ha dedicato la propria copertina. L’artista sarà in scena nella dimensione “in solo”, a lui probabilmente più congeniale nell’ottica di quest’ultimo lavoro discografico, ma anche in duo, con il chitarrista e tastierista bergamasco Ricky Anelli.

«Massimo Priviero - sottolinea Bresciani - nasce e cresce a Jesolo. Dall’ascolto e dall’amore per il folk, il blues e il rock prendono forma le sue prime canzoni. In particolare, il rock d’autore che si fonde con la ricerca poetica caratterizzeranno poi suono, scrittura e produzioni. Su un versante più strettamente lirico, i suoi testi avranno dentro sempre quella che potremmo chiamare “forza di vivere e di umana resistenza”, qualunque sia il tema o la storia che li caratterizza. Nel 1988 incide a Londra e pubblica l’album d’esordio San Valentino. Nel 1990 esce Nessuna resa mai con la produzione di “Little” Steven Van Zandt, chitarrista e coproduttore di Springsteen con la partecipazione anche di vari membri della PFM. Seguono una serie di album dai riscontri prestigiosi, pubblicati in tutta Europa. Nella primavera del 2010 esce il primo live ufficiale con DVD allegato intitolato Rolling Live a timbrare i numerosi tour teatrali dell’artista. Più volte i suoi album sono comparsi nei top 50 delle classifiche ufficiali di vendita».

Priviero è laureato in Storia contemporanea presso l’Università di Venezia, si dedica anche a spettacoli di musica e teatro civile (citiamo tra gli altri Dall’Adige al Don insieme allo scrittore Roberto Curatolo, le Storie dell’altra Italia firmato insieme ai Gang e a Daniele Biacchessi, fino al più recente spettacolo realizzato con l’attore Giovanni Giusto intitolato Migrazione e ispirato all’emigrazione italiana nel mondo).

«Per varie volte - aggiunge Bresciani - Priviero ha vinto come album italiano dell’anno il referendum della rivista musicale Buscadero, che lo definisce “la voce più bella e più vera del rock d’autore italiano”. In tutto questo, l’artista rimane sempre fedele ai suoi principi poco inclini al compromesso, rinunciando spesso ad apparire e restando per scelta fuori da logiche commerciali. Tutta la produzione di Massimo ci arriva come il ritratto di un artista e di un uomo profondamente “vero” e i suoi live sono un’esperienza particolarmente forte ed emotiva che scavalcano di molto il fatto musicale».

Per prenotare la serata di Casnigo (ingresso gratuito, ma posti limitati) è possibile contattare il 348.4466307 o l’indirizzo mail info@geomusic.it. Obbligatori Green Pass e mascherina, prevista in chiusura anche una degustazione dei vini dell’Azienda Agricola Angelo Pecis (www.pecis.it).